Sean Connery, rintracciata l’Aston Martin di 007: il valore è inaudito

Ritrovata l’Aston Martin DB5 utilizzata sul set da Sean Connery e rubata nel 1997: il suo valore è astronomico

Sean Connery
Sean Connery (Getty Images)

Le sue tracce erano sparite nel 1997, ora pare sia stata ritrovata. Lei non è una macchina qualsiasi ma è la Aston Martin DB5 di 007, compagna di Sean Connery sul set dei film Goldfiger e Thunderball. La vettura è stata ritrovata in Medio Oriente – come riferisce il The Telegraph – all’interno di una collezione privata e sarebbe equipaggiata ancora con tutti gli effetti di scena.

Distributori di fumo, il pulsante per il sedile eiettabile. E poi ancora i chiodi per pneumatici e il parabrezza antiproiettile rappresentano la dotazione di una vettura che ha fatto la storia del cinema. Utilizzata da Sean Connery durante due film della serie 007, fu rubata nel 1997 in America. Era custodita all’aeroporto di Boca Raton, in Florida, all’interno di un hangar di stoccaggio. Da lì fu trafugata e se ne persero le tracce fino a qualche giorno fa quando è arrivata la notizia del suo ritrovamento.

LEGGI ANCHE >>> Clint Eastwood, una Ferrari come premio: il prezzo dell’Auto è assurdo

Sean Connery, ritrovata l’Aston Martin di James Bond: vale 25 milioni

Aston Martin DB5
Aston Martin DB5 (Getty Images)

Come riporta il quotidiano britannico, una Aston Martin DB5 con lo stesso numero identificativo è stata ritrovata in una collezione privata in Medio Oriente come annunciato da Elizabeth Hurley, conduttrice del podcast ‘The most famous car in the world’. La stessa che avrebbe anche offerto una ricompensa da 100mila dollari a chi possa dare ulteriori informazioni per ritrovare la vettura.

Del resto non parliamo di una macchina come le altre. La Aston Martin di James Bond in questione fa parte di un gruppo di quattro auto vendute nel 1986 all’asta per un valore di 287mila dollari. Assicurata per 4,2 milioni di dollari, ad oggi ha un valore di circa 25 milioni.