Salone Auto di New York, cancellata l’edizione 2021: le nuove date

Gli organizzatori del Salone Auto di New York hanno dato definitivamente forfait. È stata cancellata l’edizione 2021 dell’evento.

Salone Auto di New York
Salone Auto di New York (Foto: Getty Images)

Il mondo dei motori sta provando a rialzarsi dopo le difficoltà vissute a causa del lockdown e vuole farlo anche tramite i Saloni dell’Auto, un appuntamento importante per le aziende del settore che ne approfittano per mostrare le loro ultime novità. Tra le manifestazioni in calendario non ci sarà però il New York International Auto Show, che avrebbe dovuto prendere il via il prossimo 20 agosto. Sono stati però gli stessi organizzatori dell’evento ad annullarlo preoccupati per la diffusione della variante delta del Covid-19.

In un primo momento la manifestazione, che si tiene ormai da più di cento anni nella “Grande Mela”, era prevista ad aprile ma il dilagare dei contagi negli USA aveva portato al rinvio nella speranza che la situazione potesse migliorare. E invece non è ancora possibile abbassare del tutto la guardia, ma anzi diventa indispensabile continuare ad agire con il massimo della cautela e ridurre i contaggi con persone non conviventi se non strettamente necessari.

Coronavirus auto
Salone Auto (Getty Images)

Potrebbe interessarti – New York pensa a un futuro senz’auto: il piano del sindaco De Blasio

Salone dell’Auto di New York: appuntamento rinviato al 2022

È stato Mark Schienberg, presidente del NY Auto Show, a spiegare cosa li abbia spinti ad annullare definitivamente l’edizione 2021: “Tutti i segni erano positivi quando abbiamo inizato a lavorare all’appuntamento di agosto, il numero di vaccinazioni a New York continuava a salire e l’uso delle mascherine riduceva la diffusione del contagio in città. Proprio per questo eravamo eccitati all’idea di poter ospitare l’evento. Ora la situazione è però decisamente cambiata”

Gli organizzatori del Salone dell’Auto di New York non hanno quindi potuto che alzare definitivamente bandiera bianca nella speranza che la situazione sia migliore tra qualche mese. Se non ci saranno ulteriori problemi l’evento potrà quindi tenersi, come da tradizione, ad aprile 2022. La location resterà la stessa, ovvero il K.Javits Convention Center di Manhattan.

La decisione di annullare la manifestazione in via definitiva è arrivata proprio dopo che il sindaco di New York Bill de Blasio ha imposto l’obbligo di vaccinazione per entrare una serie di locali al chiuso a partire dal 16 agosto. Un provvedimento che entrerà in vigore in via definitiva dal 13 settembre. Non erano state fatte precisazioni specifiche in merito alla kermesse newyorchese, ma il numero elevato di contagi registrati nell’ultimo periodo ha ienvitabilmente influenzato la scelta.