Morbidelli con la Yamaha ufficiale: arriva una conferma importante

Sembra ormai scritto il futuro di Morbidelli in MotoGP. Dalla Yamaha e il massimo dirigente Jarvis a parlare dell’argomento.

Morbidelli
Franco Morbidelli (Getty Images)

Adesso Franco Morbidelli sta recuperando da un infortunio al ginocchio sinistro e dovrebbe rientrare a settembre a Misano, ma intanto il suo futuro si sta delineando. Salvo colpi di scena, cambierà team MotoGP nel 2022.

L’addio anticipato di Maverick Vinales dalla squadra ufficiale Yamaha ha messo il pilota italiano nella condizione di essere promosso. Ha un contratto con Petronas SRT, che però ha già dato l’ok a lasciarlo partire. La formazione malese non vuole privarlo di una grande opportunità e ha accettato di perderlo, seppur a malincuore.

LEGGI ANCHE -> Vinales e l’addio alla Yamaha: il rimpianto del pilota con il team

Yamaha MotoGP, Morbidelli sostituto di Vinales: Jarvis conferma

Lin Jarvis
Lin Jarvis (Getty Images)

Lin Jarvis, managing director Yamaha, in un’intervista rilasciata a Speedweek ha confermato quanto emerso nelle ultime settimane: «Morbidelli passerà al team ufficiale, anche se dobbiamo ancora definire con esattezza tutti i dettagli. Noi gli abbiamo comunicato la nostra volontà e lui ne ha parlato con Petronas, che ha accettato la sua decisione di lasciare la squadra».

È quasi fatta, dunque, per il trasferimento di Frankie nel team factory Yamaha. Ci sono alcuni dettagli da sistemare, ma l’operazione andrà in porto. Da capire la tempistica dell’annuncio, che comunque non dovrebbe tardare troppo ad arrivare. Probabilmente si aspetterà che la squadra Petronas SRT trovi i piloti per il 2022, visto che deve sostituire sia Morbidelli che Valentino Rossi.

Il team principal Razlan Razali avrebbe voluto Raul Fernandez dalla Moto2, però KTM si è mossa promuovendolo in MotoGP con la formazione satellite Tech3. Marco Bezzecchi della VR46 è un’idea concreta, però potrebbe approdare in top class con la squadra di Valentino Rossi su una moto Ducati.