Revisione Auto, aumentano i costi: le nuove tariffe dall’1 novembre

Brutte notizie per gli automobilisti che si apprestano a effettuare la revisione Auto. I costi per il controllo saranno più alti dal 1° novembre.

revisione Auto
Foto di Gerald Oswald da Pixabay

Brutte notizie in arrivo per gli automobilisti che saranno chiamati a effettuare la revisione alla propria vettura, una procedura fondamentale per non incorrere in sanzioni e per avere la garanzia di poter viaggiare in sicurezza. Proprio per questo ormai da qualche tempo questa deve essere eseguita con maggiore frequenza rispetto al passato, quattro anni dopo l’immatricolazione la prima volta, ogni due anni le volte successive.

La spesa che sarà necessario sostenere sarà infatti più alta a partire dal 1° novembre, secondo quanto stabilito dalla Legge di bilancio 2021. L’incremento è stato ufficializzato tramite il decreto interministeriale ed è legato all’adeguamento alle tabelle Istat. Era ormai da 17 anni che non si erano verificate modifiche ai costi.

revisione auto
Foto: Pixabay

Potrebbe interessarti – Rinnovo patente e revisione Auto, altra proroga: le nuove scadenze

Aumentano i costi per la revisione Auto: cosa cambia per gli automobilisti

A partire dal penultimo mese dell’anno gli automobilisti che effettueranno la revisione dovranno così pagare 54,95 euro se si rivolgeranno alle sedi locali della Motorizzazione Civile (attualmente qui sono richiesti 45 euro). Si sale invece a 79,02 euro se si esegue il controllo presso un centro privato autorizzato (ora sono richiesti 66,80 euro).

La differenza rispetto ai costi attuali è pari al 22%, quindi non una cifra così bassa che può finire per incidere sul bilancio di molte famiglie già alle prese con le conseguenze generate da mesi di restrizioni. La modifica ai costi riguarda tutti i veicoli a motore, rimorchi compresi.

Il governo ha però introdotto una modifica che può alleviare parzialmente la situazione. E’ infatti stato pensato un “Bonus Veicoli Sicuri“. Secondo quanto stabilito, l’aumento non riguarderà chi ha acquistato un’auto nuova. Per poterne usufruire è necessario però che si verifichi un requisito ben preciso: il primo controllo dovrà essere fatto entro il 2023, ma valido solo per una vettura a persone.