Verstappen, la strana richiesta di Perez per ripagare un “favore”

Sergio Perez ha rallentato la rimonta di Hamilton avvantaggiando Verstappen: a fine gara la scherzosa richiesta al compagno di scuderia

Verstappen e Perez
Verstappen e Perez (Getty Images)

Max Verstappen si riprende la testa della classifica di F1. Il GP di Turchia segna un punto a favore per il pilota della Red Bull che chiude al secondo posto e sfrutta al meglio la quinta posizione di Hamilton per superarlo di sei punti nella corsa al titolo. Parte del merito va anche a Sergio Perez che è riuscito a rallentare la rimonta di Hamilton ad inizio gara e poi gli è finito davanti al traguardo. Il messicano ha chiuso al terzo posto, subito dietro al compagno di scuderia, rivendicando nel post gara il suo ruolo. Simpatico il siparietto che è andato in scena durante l’intervista di Verstappen, con l’irruzione di Perez per riscuotere subito quanto guadagnato in pista.

LEGGI ANCHE >>> Alonso, che elogi a Verstappen:”Lo fa meglio degli altri piloti”

Siparietto Verstappen-Perez: “Mi devi due tequila”

Sergio Perez
Sergio Perez (Getty Images)

Con Verstappen alle prese con la classica intervista post gara, infatti, è arrivata la richiesta scherzosa di Sergio Perez. Il messicano della Red Bull ha interrotto il compagno di scuderia affermando: “Mi devi due tequila“.

Pronta la risposta dell’olandese, attuale leader iridato: “Te le porto in Messico, ma le vuoi prima o dopo la gara“. Il siparietto si è concluso con il “dopo” di Perez. Prima, infatti, dovrà provare ad essere ancora di aiuto a Verstappen e magari provare a riportare la Red Bull più vicina alla Mercedes nella classifica costruttori.

Lo stesso Perez ha poi raccontato la fase concitata in cui è riuscito a resistere al tentativo di sorpasso di Hamiton: “E’ accaduto forse nel mio momento peggiore ed è stato difficile. Lui era il più veloce, io tra i più lenti in quel momento“. Il messicano continua: “Era importante tenerlo dietro per la nostra gara e ci sono riuscito“.