Marc Marquez, la previsione ottimistica: “Non c’è motivo di pensarlo”

Nico Cereghini ha parlato del campione spagnolo Marc Marquez: la sua convinzione sul futuro del pilota Honda

Marc Marquez
Marc Marquez (LaPresse)

Apprensione per il futuro di Marc Marquez. Dopo l’infortunio alla spalla, il pilota della Honda sta ora facendo i conti con il problema all’occhio che gli ha fatto chiudere in anticipo la stagione e non lo farà partecipare ai test. Una situazione che ha destato preoccupazione, visto la complessità del problema che sta tormentando lo spagnolo, vittima anche di un incidente in allenamento.

Per Marquez si sono fatte anche ipotesi estreme, come il non ritorno in pista, ma c’è chi è fiducioso sul fatto che sarà ai nastri di partenza della prossima stagione regolarmente. E’ Nico Cereghini che  a ‘sportal.it’ dice la sua su Marquez e il suo problema fisico: “Aveva avuto lo stesso problema dieci anni fa e lo ha risolto: non c’è motivo di pensare che non vada bene anche questa volta“. Il percorso del resto è tracciato: “Si vedrà se con le cure riuscirà a riprendersi, altrimenti dovrà sottoporsi ad un’operazione come già accaduto in passato“.

LEGGI ANCHE >>> Marc Marquez senza pace: l’allarme del medico, l’ipotesi è preoccupante

Marc Marquez, Cereghini: “Non è il favorito il prossimo anno”

Marc Marquez
Marc Marquez (LaPresse)

Oltre all’occhio c’è anche il recupero dal problema alla spalla, ma questo per Cereghini non è un ostacolo al ritorno in forma: “Ha già vinto tre gare significa che non è così lontano dalla miglior forma. Spero proprio che la sua carriera non sia compromessa“.

Per il 2022 però lo spagnolo non sarà il favorito al Mondiale: “Non possiamo dire che sarà lui il favorito. Vedo un duello tra Bagnaia e Quartararo – pronostica Cereghini -. Il francese è stato mostruoso perché aveva una moto inferiore a tante altre. Il piemontese è stato veloce fin da subito, pur avendo qualche problema, ed ha chiuso in crescendo”.