Superbike, Razgatlioglu campione: si chiude il dominio di Rea

Toprak Razgatlioglu è il nuovo campione del mondo SBK. Jonathan Rea interrompe il suo dominio, bene Andrea Locatelli.

Toprak Razgatlioglu SBK Yamaha
Toprak Razgatlioglu (Getty Images)

Cala il sipario sul Mondiale Superbike 2021 dopo una domenica a dir poco trepidante al Mandalika Circuit in Indonesia. Dopo la cancellazione della gara del sabato, tutto si decideva in questa domenica che ha costretto gli appassionati europei alle ore piccole: Gara-1 start alle 04:00, Jonathan Rea non ha altra scelta che puntare alla vittoria per tenere viva la corsa al titolo e centra l’obiettivo. Ma Toprak Razgatlioglu si piazza secondo e si conferma il neo campione del WorldSBK, forte dei 30 punti di vantaggio con cui è approdato sull’isola di Lombok.

La pioggia si rende ancora protagonista in quest’ultima giornata del campionato. Poco prima dell’inizio di Gara-2 il monsone ritorna con tutta la sua intensità, pista semi-allagata e comincia una lunga attesa. Gli organizzatori fanno di tutto per salvaguardare la seconda manche, le condizioni dell’asfalto sono a dir poco estreme, ma bisogna ammettere che il nuovo tracciato è funzionale e drena abbastanza bene l’acqua caduta in abbondanza. Dopo un’ora e mezza di attesa Dorna decide che si scende in pista ma con una manche accorciata a 12 giri.

LEGGI ANCHE -> Valentino Rossi, la “dedica” da chi lo ha reso grande: “Sei parte di me”

L’esito finale del campionato 2021

Jonathan Rea
Jonathan Rea (Getty Images)

Toprak Razgatlioglu si conferma campione del mondo: all’età di 25 anni è il terzo più giovane campione nella storia della Superbike, il primo pilota turco a diventare tale. Jonathan Rea deve cedere lo scettro iridato dopo sei anni di dominio e, subito dopo la bandiera a scacchi, piazza il suo amato numero 65 sul cupolino della sua Kawasaki Ninja ZX-10RR. Scott Redding chiude la sua ultima stagione in Ducati al terzo posto, dal prossimo anno monterà sulla BMW.

Nota di merito anche per il nostro Andrea Locatelli, 4° posto assoluto e miglior rookie del 2021. All’ultimo giro di gara-2 il ducatista Michael Ruben Rinaldi rimedia una caduta e deve accontentarsi della quinta piazza. Garrett Gerloff è il miglior pilota indipendente. La Superbike saluta definitivamente Chaz Davies dopo dieci stagioni. Lascia il campionato delle derivate di serie anche Leon Haslam che approderà nel BSB.