Ford Mustang Mach-E per la Polizia di New York: l’obiettivo è ambizioso

Il dipartimento di Polizia di New York City avrà in dotazione oltre 150 Ford Mustang Mach-E come mezzi da utilizzare nelle attività su strada.

Ford Mustang Mach-E
Una Ford Mustang Mach-E (Ansa Foto)

A New York City anche la Polizia passa all’elettrico. Infatti, come parte del programma di elettrificazione della flotta dei mezzi a disposizione, agenti e impiegati del dipartimento della Grande Mela avranno presto a disposizione 184 Ford Mustang Mach-E, che saranno utilizzate nelle attività di pattugliamento e sorveglianza tra le strade della metropoli. Ma saranno impiegate anche dall’Ufficio dello Sceriffo e da altri dipartimenti collegati con il NYPD.

I modelli elettrici della Casa dell’Ovale avranno un’autonomia di 434 km, un ampio vano di carico e tutti gli equipaggiamenti necessari per permettere alle forze dell’ordine di svolgere al meglio il loro lavoro.

LEGGI ANCHE >>> La Polizia spagnola con un’Auto italiana: il modello scelto

184 Ford Mustang Mach-E per la Polizia di New York: il piano per le elettriche

Le Mustang Mach-E arriveranno entro la fine di giugno 2022, ma intanto il dipartimento di Polizia newyorkese ha già annunciato nelle settimane scorse di voler arrivare ad acquistare oltre 1.250 veicoli a zero emissioni. L’obiettivo sarà quindi quello di sostituire tutti i mezzi con motore a combustione interna con EV entro il 2035 per fare la propria parte nella lotta all’inquinamento urbano.

A questo si aggiunge poi il piano per le infrastrutture di ricarica del Department of Citywide Adimnistrative Services (DCAS), che ha già provveduto ad installare 29 colonnine di ricarica veloce per la Polizia di New York e 103 distribuiti in tutta la città. Inoltre, prevede anche di installarne ulteriori 275 entro la fine del 2022, per poi proseguire con il piano fino ad arrivare ad averne 1.776 entro il 2030.

L’intero programma ha richiesto un investimento complessivo di 420 milioni di dollari che servirà altresì a realizzare 180 posti auto coperti con pannelli solari e caricabatterie portatili, supportando quindi la ricarica flessibile, in aiuto agli agenti nelle loro operazioni.