Alex Zanardi, la riabilitazione prosegue in un centro di Ravenna

Alex Zanardi sta proseguendo le cure in un centro specializzato di Ravenna, famoso per aver ospitato altri campioni. 

Alex Zanardi
Alex Zanardi (Foto: LaPresse)

A distanza di un anno e mezzo dal tragico incidente in handbike sulle strade della Val d’Orcia, prosegue il lungo percorso di riabilitazione di Zanardi. Alla vigilia delle feste, la bella notizia data dalla moglie Daniela Manni che annunciò che Alex avrebbe trascorso i giorni di Natale insieme alla sua famiglia, in virtù delle sue condizioni stabili. Adesso, invece, come riporta il Corriere di Romagna, l’ex pilota sarebbe stato trasferito al centro iperbarico di Ravenna, dove rimarrà per circa un mese. Le sue condizioni starebbero progressivamente migliorando, ma il percorso resta ancora molto lungo e difficile.

LEGGI ANCHE >>> Alex Zanardi, finalmente una bella notizia: l’annuncio della moglie

Alex Zanardi è in un centro specializzato di Ravenna

Alex Zanardi
Alex Zanardi (Foto: LaPresse)

La sua permanenza presso il centro iperbarico sarebbe iniziata nei primi giorni di gennaio, mentre non si hanno dettagli specifici su quali siano le cure che sta ricevendo Zanardi dallo staff sanitario della struttura ravvenate, che mantiene lo stretto riserbo a riguardo come voluto dai familiari dello stesso atleta paralimpico.

Tuttavia, è noto che il centro dove si trova attualmente Alex è specializzato in trattamenti di ossigenoterapia utili in casi di traumi e ferite e, in passato, ha curato campioni e sportivi come Mick Doohan e Valentino Rossi. In particolare, il nove volte iridato era riuscito a tornare in pista a distanza di soltanto 40 giorni dall’incidente del Mugello del 2010 che gli costò la frattura di tibia e perone.

Il calvario di Zanardi iniziò il 19 giugno 2020, data del terribile incidente in handbike sulla strada statale 146 in provincia di Siena in occasione della tappa della staffetta Obiettivo Tricolore. Da lì in poi, il campione ha subito una serie di interventi volti a stabilizzarne le condizioni e, dopo un periodo di alti e bassi, in seguito trasferito in una struttura specializzata di Padova per la riabilitazione.