Fiat 500 sfida Mini in accelerazione: una domina incontrastata – Video

Una Fiat 500, una Mini e una Honda e sono le protagoniste di una gara d’accelerazione a… zero emissioni. Il video della sfida.

Due icone a confronto nella sfida che ha visto contrapporsi una Fiat 500e e una Mini Cooper SE. Insieme a loro anche una Honda e, per una gara d’accelerazione insolita e dal carattere decisamente green.

Fiat 500 elettrica
Fiat 500 elettrica (Ansa Foto)

La 500e è l’Auto elettrica che deriva dall’iconico modello della Casa del Lingotto, capace di ottenere un grande successo sul mercato con migliaia e migliaia di vendite in tutto il mondo anche in questa nuova versione a zero emissioni. Compattezza, praticità e minimo impatto ambientale le caratteristiche più apprezzate dagli automobilisti.

Una descrizione simile potrebbe essere applicata anche alla sua avversaria britannica, rivisitazione ecosostenibile dell’icona British, con elementi che celebrano origini e storia, come i suoi fari che propongono l’Union Jack.

Inedita, invece, l’elettrica giapponese che nel 2021 ottenne il titolo di World Urban Car of the Year e finalista nella categoria più importante insieme a Toyota Yaris e Volkswagen ID.4.

Fiat 500 elettrica contro Mini Cooper SE e Honda e: il video della drag race

Mini Cooper SE
Una Mini Cooper (Ansa Foto)

Anche in termini di prestazioni, la Fiat 500 elettrica offre caratteristiche di tutto rispetto che non la fanno sfigurare in un contesto solitamente dominato da supercar come quello di una drag race. Infatti, monta power-train 100% elettrico in grado di erogare una potenza di 118 cv e 220 Nm di coppia massima. La velocità massima è di 150 km/h e accelerazione 0-100 km/h in 9 secondi.

La Mini Cooper SE, invece, può contare su un motore a zero emissioni da 184 cv e 270 Nm. Copre lo scatto da 0 a 100 orari in 7,3 secondi e può raggiungere una velocità di punta di 150 km/h.

Infine, la Honda e. Il modello giapponese possiede un propulsore che eroga 136 cv di potenza e una coppia di 315 Nm, con quest’ultima in particolare che risulta essere la più alta tra le tre sfidanti. Le prestazioni poi, si attestano sui 145 km/h di velocità massima e 8,3 secondi per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo.

Insomma, dati alla mano, la favorita sembra essere la Mini. Ma attenzione alla citycar Honda che presenta la coppia più alta tra le vetture in gara. La drag race ha però confermato i pronostici della vigilia con l’elettrica inglese che domina incontrastata. Per conoscere il piazzamento delle avversarie, vi lasciamo con la visione della sfida nel video offerto dal canale Youtube di Insideevs.