Una Fiat Panda tra fossati e ostacoli: la 4X4 è inarrestabile, il video dell’impresa

Una Fiat Panda si destreggia tra ostacoli e fossati nell’off road: la versione 4×4 non conosce freni, il video dell’impresa

La Fiat Panda è una vettura molto solida e resistente, certamente di grande affidabilità, sia in città che anche in autostrada, adatta per i viaggi. Senza dimenticare, nella sua versione ad hoc 4×4, come sia perfetta anche per l’off road.

Fiat Panda
Fiat Panda (Ansa)

Un’auto, insomma, apprezzata anche e soprattutto per questo dagli italiani. Già, ma come si può testare fino ai limiti la Panda, essendo quasi indistruttibile e capace di ogni impresa?

Uno youtuber – probabilmente russo – ha provato a mettere in difficoltà la citycar di casa Fiat in un percorso da off road davvero estremo. La vettura scelta per l’occasione è una Panda della seconda generazione, naturalmente nella versione 4×4, di colore rosso. All’auto sono stati asportati entrambi i paraurti, sia quello anteriore che quello posteriore; l’unica modifica effettuata prima della prova.

ELD Diagonal Test“, almeno così si legge nella descrizione del video in queston; insomma, la piccola vettura italiana è stata chiamata a superare quello che sembra una sorta di argine di un fiume in secca, con due ruote sulla sponda ed altre due sul letto dello stesso, di fatto con l’auto in evidente posizione inclinata.

Fiat Panda, il video è da brividi

Un dislivello davvero notevole, in grado di mettere in grande difficoltà qualsiasi tipo di vettura anche per la conformazione del terreno, tutt’altro che regolare naturalmente; ed infatti la prova richiede grande attenzione, con il pilota che percorre ogni metro attentamente.

Alto è infatti il rischio di danneggiare la scocca del motore o, magari, qualche serbatoio di liquidi presente nella parte inferiore della vettura. Addirittura uno pneumatico tra gli ostacoli incontrati dalla Panda che ha faticato più del dovuto sul finire della prova, quando dal letto del fiume è dovuta risalire.

Sono stati necessari tre tentativi alla citycar italiana, con l’auto inclinata addirittura sulle tre ruote, a dimostrazione di quanto fosse inclinato l’ostacolo da superare. La potenza del motore Fiat e la trazione, però, hanno permesso alla Panda di vincere anche contro l’ultimo “intoppo” e chiudere brillantemente la prova tra la soddisfazione del pilota e degli spettatori presenti.