Formula 1, GP Australia confermato: il nuovo accordo

F1, è ufficiale: Gp d’Australia in calendario fino al 2035. Nuovo accordo tra il Circus e la pista di Melbourne. Il commento di Domenicali

Il GP d’Australia di Formula 1 è uno dei grandi classici del Circus. Per molti anni è stata la gara di esordio del campionato del mondo, ma ancora oggi mantiene intatto il suo fascino anche dopo lo spostamento più in avanti nel calendario.

gp australia
Formula 1, GP Australia confermato per ancora molti anni: il nuovo accordo (Ansa)

La gara a Melbourne di quest’anno è stata vinta da Charles Leclerc. Un bel ricordo per i tifosi della Ferrari, che potranno vedere questo Gran Premio ancora per molti anni. La federazione, infatti, ha rinnovato l’accordo per la corsa in Australia fino al 2035. Oltre alla Formula 1 sono state confermate anche Formula 2 e Formula 3, che correranno in Oceania a partire dal 2023.

L’ultima gara in Australia è stata un grande successo: sono stati ben 419mila gli spettatori presenti sul circuito nei tre giorni del week end. L’ultimo GP di Melbourne è diventato così l’evento sportivo in Australia più seguito di sempre. Apprezzamento per la conferma del calendario è arrivato da Stefano Domenicali, presidente e CEO della Formula 1. Il dirigente ha spiegato il valore della conferma di Albert Park per tutto il circus di questo sport.

Formula 1, il GP Australia confermato in calendario fino al 2035

formula 1
(Ansa)

“La corsa in Australia è sempre stata una delle preferite dai tifosi – ha spiegato Domenicali ai canali ufficiali – una gara apprezzata dai piloti e dai team. Del resto Melbourne è una città internazionale, pittoresca e vivace. Un abbinamento perfetto per il nostro sport, che concilia l’adrenalina delle corse col fascino di questa tappa. Quest’anno – ha spiegato l’ex capo della Ferrariabbiamo assistito a un’affluenza molto importante al Grand Prix di Melbourne e siamo molto contenti del nuovo accordo in Australia”.

“Il nostro sport continua a crescere”, ha concluso Domenicali, sottolineando come allo spettacolo delle corse aumentato con il nuovo regolamento si sta registrando un’affluenza record di pubblico in tutti i circuiti. Un vero e proprio toccasana durante il difficile periodo della pandemia e delle limitazioni che hanno pesantemente condizionato il calendario.