Stellantis, partnership con Poste Italiane: pronta la nuova flotta di veicoli

Stellantis fornirà a Poste Italiane circa 17.000 veicoli a basse emissioni per l’ammodernamento della flotta aziendale con un accordo quadro

Una nuova alleanza nasce tra Stellantis e Poste Italiane: arriverà una cospicua fornitura di 17mila veicoli a basse emissioni per rimodernare la flotta aziendale. Le vetture sono attualmente in consegna, e permetteranno di rendere il servizio di recapiti di pacchi e lettere più veloce, efficiente e ovviamente più sostenibile.

stellamtis
Poste Italiane Stellantis si alleano: pronta la nuova flotta di veicoli (press)

Infatti, le vetture consegnate sono perfettamente in linea con i modelli di sostenibilità scelti da Poste Italiane. Le vetture sono dotate di motori endotermici di ultima generazione, vale a dire dal metano fino alle 100% elettriche, passando per le motorizzazioni ibride. Nel mese di giugno si completerà l’immissione sul circuito di Poste Italiane di 12.761 veicoli. L’accordo della fornitura è con un’intesa-quadro di noleggio. Si tratta della scelta ideale per tenere i mezzi sempre al massimo delle loro performances, senza bloccare capital. Il tutto è possibile con partner Leasys e Leaseplan. Leasys, già in opera con Poste Italiane, si conferma un operatore in grado di portare a termine incarichi di ogni tipo. I modelli a disposizione avranno i marchi Fiat, Fiat Professional, Opel e Peugeot. Tutti scelti per entrare nella flotta.

Poste Italiane e Stellantis si alleano: pronta la nuova flotta di veicoli

Ovviamente, tutti hanno le dotazioni specifiche per il lavoro di consegna della corrispondenza. Furgoni e vetture sono stati modificati in alcune parti, sono colorati di bianco e presentano i loghi dell’azienda sulla carrozzeria. Nella Panda Van, che circolerà nelle varianti Hybrid, Natural Power e 4×4, per esempio, il sedile passeggero posteriore è stato rimpiazzato con un vano borsa e una cassetta portavalori. Per quanto riguarda il Ducato, invece, sono presenti speciali scaffalature per trasportare la corrispondenza. I veicoli che arriveranno nelle grandi città sono tutti alimentati a metano.

Opel Corsa-e Poste Italiane
(Opel media press)

La Opel Corsa-e arriva con allestimento Edition con accessori specifici per Poste Italiane. Presente il sistema Keyless Entry&Start per riconoscere a distanza il conducente. Con questa tecnologia, le portiere e il portellone si sbloccano da solo, semplificando il lavoro degli operatori. L’autonomia è di 362 km nel ciclo di omologazione Wltp. La Corsa permette anche la ricarica veloce dalle apposite colonnine, dando alla macchina 100 km di autonomia con appena 12 minuti di ricarica.