Quartararo non accetta la penalità: lo sfogo sarcastico contro i commissari

Quartararo non ha preso bene la penalità che gli è stata inflitta dopo la gara ad Assen: sui social ha pubblicato una risposta sarcastica.

Aveva il potenziale per giocarsi la vittoria, ma Fabio Quartararo ha lasciato l’Olanda senza punti. Due cadute e ritiro per il campione in carica della MotoGP, che si è assunto le sue responsabilità per quanto successo.

Fabio Quartararo
Fabio Quartararo (Ansa Foto)

Al quinto giro ha effettuato un sorpasso un po’ azzardato su Aleix Espargarò, finendo per cadere e per spingere fuori pista anche l’avversario. Rientrato dal fondo, ha comunque continuato la corsa nonostante la sua Yamaha fosse danneggiata.

È anche andato al box per ritirarsi, ma il team gli ha detto di proseguire perché c’era la possibilità di pioggia e dunque non era escluso che potesse andare a punti. Ma così non è stato e lui è incappato in una ulteriore caduta, decisamente più brutta, che lo ha costretto al ritiro.

Quartararo penalizzato dopo Assen: la reazione del pilota Yamaha

Il pilota francese al termine della gara ad Assen è andato nel box Aprilia per scusarsi con Espargarò. Ha riconosciuto di aver commesso un grave errore e lo ha ribadito anche nel corso delle interviste rilasciate successivamente.

Quello che non si aspettava è la penalità che lo Stewards Panel della MotoGP gli ha inflitto per la prossima gara a Silverstone. Nello specifico si tratta di un long lap penalty da scontare nei primi giri della corsa e che può compromettere il suo risultato in Inghilterra. Jack Miller in Germania è comunque arrivato terzo e in Olanda quinto, però è sempre meglio evitare queste penalizzazioni.

Lo Stewards Panel ha sanzionato Quartararo per aver provocato l’incidente che ha fatto finire fuori pista Espargarò. Dopo l’ufficialità del provvedimento, non sono mancate critiche a questa decisione. È capitato altre volte di vedere errori dei piloti che non venivano sanzionate. Invece stavolta è stata adottata un’altra linea.

Il rider Yamaha ha commentato con sarcasmo quanto deciso dai commissari: “Bene – ha scritto in una storia Instagram – un long lap per la prossima gara. Adesso non puoi provare un sorpasso perché loro pensano che sei troppo ambizioso. Dall’inizio dell’anno alcuni piloti hanno fatto ‘incidenti di gara’, ma apparentemente il mio è stato più pericoloso. Congratulazioni agli stewards per il grandioso lavoro che stanno facendo. La prossima volta non proverò alcun sorpasso, per non prendere una penalità. Buone vacanze ci vediamo a Silverstone”.

Quartararo non ha preso bene il fatto di essere stato penalizzato e ha ragione nel dire che non c’è coerenza da parte dei commissari, che hanno giudicato il suo errore in maniera diversa rispetto a quelli di altri piloti. In altri casi si è parlato di “racing incident”, invece il suo sbaglio è stato ritenuto degno di sanzione. Le discussioni sono aperte.

Quartararo
Lo sfogo di Fabio Quartararo su Instagram