Lo sapevi che è possibile guidare l’Auto senza patente: c’è un caso estremo per farlo

Guidare l’Auto senza patente è possibile, ma attenzione: c’è soltanto un caso estremo in cui è possibile farlo.

Guidare Auto
(Foto: Pixabay)

Succede a tutti di dimenticarsi di qualcosa e questo vale anche per il portafoglio, dove solitamente riponiamo documenti d’identità e patente. Proprio quest’ultima, peraltro, ci permette di guidare la nostra Auto in tutta tranquillità.

Ma cosa succede se ce la scordiamo a casa? E chi la deve guidare per fare pratica, come fa? E ancora, se ci troviamo in situazioni estreme, esistono circostanze in cui è possibile guidare senza averla mai conseguita? Insomma, ci sarebbero molti interrogativi a cui rispondere. Dunque, facciamo chiarezza.

Guidare l’Auto senza patente: i rischi

Se la patente è valida ma ci siamo soltanto dimenticati di portarla con sé, si riceve una multa che va dai 42 ai 173 euro. C’è poi la possibilità di non doverla pagare nel caso in cui, entro 24 ore dal verbale, dimostriamo alle autorità di averla, nonché la sua totale regolarità. Molto peggio, invece, è il caso in cui si guida l’Auto senza aver mai conseguito la licenza.

Fino a qualche anno fa, chi guidava senza aver mai ottenuto la patente rischiava il penale con ammende da almeno 2.000 euro, mentre dopo la depenalizzazione la legge prevede multe dai 5.000 euro fino ad arrivare a 30.000, con tanto di fermo amministrativo del veicolo per tre mesi.

Stessa sanzione anche per chi guida con patente revocata o per chi non è idoneo alla guida per mancanza dei requisiti fisici e psichici necessari. Peraltro, in queste circostanze, può scattare persino l’arresto da sei mesi ai tre anni se il soggetto è sottoposto a una misura di prevenzione personale.

In caso di patente smarrita, va invece sporta denuncia specifica, dopo la quale il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ne invierà una nuova.

Posto blocco
(Ansa)

Il Codice della Strada prevede poi il caso di coloro che circolano normalmente durante il periodo di sospensione della patente. Per loro l’importo da pagare sarà compreso tra i 2.046 euro agli 8.186, revoca della licenza e fermo amministrativo del mezzo di 3 mesi.

E se non avendo una patente in corso di validità si presenta una situazione tale per cui è strettamente necessario salire in macchina e mettersi al volante, si può guidare l’Auto in questi casi? La risposta è: dipende.

Guidare l’Auto senza patente: i casi in cui è possibile

Infatti, possiamo metterci alla guida di un veicolo senza patente soltanto in situazioni di vita o di morte in sostanza, come, ad esempio, in caso di calamità naturali o aggressioni da parte di persone o animali. Tuttavia, se si riceve una multa, il giudice potrà a sua volta annullarla, ma solo se si dimostra il rischio effettivo per l’incolumità delle persone coinvolte.

Di conseguenza, si può guidare un veicolo senza patente anche nel caso in cui rappresenta l’unica soluzione per salvare delle vite. Ma anche qui andrà poi dimostrato davanti al giudice, così come bisognerà dimostrare il fatto di essere l’unica persona in grado di poterle salvare.

Detto questo, potrebbe anche verificarsi il caso in cui una persona voglia fare pratica per conseguire, prima o poi, la patente. Cosa succede se questa stessa persona viene fermata dalle autorità?

Auto
(Foto: Pixabay)

A quest’ultima domanda, in particolare, la risposta è semplice: se chi deve fare pratica guida in aree o strade pubbliche senza essere in possesso di foglio rosa regolare valgono le stesse sanzioni di chi guida senza aver mai conseguito la patente.

Infatti, in questi casi, è sempre preferibile fare pratica in aree private e di essere sicuri che in esse non vigano gli obblighi previsti dal Codice della Strada.