Formula 1, il ritorno di Giovinazzi: con la Haas in FP in due Gran Premi

In Formula 1 ci sarà il ritorno di Antonio Giovinazzi: il pilota pugliese correrà in due Gran Premi nelle FP1

La Formula 1 è pronta a tornare in pista; ultimi giorni di vacanza per i piloti del circus, con il Mondiale che ripartirà nel prossimo week end con il Gran Premio di Spa, in Belgio. Una gara che l’anno scorso creò molte polemiche, perché di fatto mai disputata se non per due giri alle spalle della safety car a causa del maltempo.

Haas F1
Una Haas F1 (Ansa foto)

In Belgio si arriva con la Red Bull dominatrice assoluta e Verstappen instradato verso il secondo titolo iridato della sua carriera e con una Ferrari decisamente attardata in classifica ma che comunque non ha perso le speranze di poter strappare il titolo alla scuderia anglo-austriaca.

E grande curiosità sarà per la Mercedes, apparsa in grande ascesa nelle ultime gare disputate a luglio e che sembra pronta a confermare il suo valore anche dopo la sosta, con Hamilto a caccia del primo successo in questo mondiale. E campionato che vedrà protagonista anche Antonio Giovinazzi, che torna in pista con la Haas.

Antonio Giovinazzi correrà in Haas: le sue parole

Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi (Ansa)

Il pilota pugliese ha abbandonato il circus alla fine della scorsa stagione, dopo la decisione dell’Alfa Romeo di sostituirlo con Zhou ed in questa annata sta disputando il mndiale di Formula E, destinato esclusivamente a vetture elettriche.

Giovinazzi, però, è anche il terzo pilota della Ferrari. Nei prossimi Gran Premi, però, il pugliese non salirà a bordo della Rossa di Maranello ma sulla VF-22 per due sessioni di prove libere. Giovinazzi, quindi, sostituirà entrambi i piloti della Haas in due Gran Premi. Sarà, per lui, il ritorno in una monoposto e per la prima volta guiderà le nuove vetture ad effetto suolo dopo averle provate solo al simulatore.

Sono contento di guidare in Formula 1 nelle sessioni ufficiali. E’ importante, oltre al simulatore, guidare una monoposto vera, è il modo migliore per prendere confidenza con le nuove auto. Non vedo l’ora di poter dare il mio contributo, ringrazio la Haas e la Ferrari” le sue parole.

E contento è anche Gunther Steiner, il Team Principal della scuderia statunitense. “Siamo felici di accoglierlo per due sessioni di prove libere, siamo stati felici di dargli questa possibilità, con la Ferrari che desiderva dare spazio a Giovinazzi su una vettura di Formula 1. Non vedo l’ora di riaverlo” ha commentato.