Bastianini pronto per Aragon : “Nessuno mi dice che non posso vincere”

Enea Bastianini cerca la quarta vittoria stagionale ad Aragon, un circuito che potrebbe essere favorevole alle Ducati.

Il circuito di Aragon potrebbe essere terreno fertile per Enea Bastianini, alla ricerca del quinto podio stagionale (3 vittorie a Losail, Austin e Le Mans e 2° posto a Misano). Ormai quasi definitivamente spente le ultime speranze di correre per il titolo, il pilota Gresini vuole togliersi altre soddisfazioni e regalarne altre alla squadra di Nadia Padovani, prima del salto prestigioso nel team Ducati factory.

Enea Bastianini Automotorinews 16-09-2022
Enea Bastianini (foto Ansa)

Sono stati mesi non certo facili per il 23enne romagnolo, tenuto in sospeso sul futuro prima di conoscere la decisione finale dell’azienda di Borgo Panigale, che lo ha preferito a Jorge Martin. Dal prossimo anno il ‘Bestia’ avrà trattamento factory e sarà nello stesso box di Pecco Bagnaia, con Marco Rigamonti nelle vesti di nuovo capotecnico dopo il preannunciato addio di Alberto Giribuola. Prima di pensare al 2023 ci sono sei gare da completare al meglio, a cominciare dal GP di Aragon, dove la Ducati Desmosedici GP può avere una marcia in più.

Bastianini cerca la quarta vittoria

Enea Bastianini Automotorinews 14-09-2022
Enea Bastianini (foto LaPresse)

Nell’ultima uscita a Misano si è fatto un gran parlare del suo tentativo di staccata finale, quando ha provato a soffiare la vittoria a Bagnaia. Tentativo andato a vuoto, viceversa i vertici della Casa emiliana avrebbero dovuto inghiottire un boccone amaro, dato che Pecco è l’unico pilota del marchio a poter ambire ancora al titolo iridato. “Dico la verità: ci ho provato, ma non ci sono riuscito“, ammette Enea Bastianini a Moto.it. “Nel primo settore gli sono arrivato troppo, sono stato risucchiato alla curva 4 e da lì ho perso la possibilità di vincere“.

Non ha violato nessun ordine di scuderia, l’unica richiesta è di non effettuare manovre aggressive su Bagnaia. “Pecco è l’unico che può puntare al campionato in Ducati: è giusto e normale avere un occhio di riguardo e non fare cavolate. Ma se c’è una possibilità di vittoria, bisogna provarci… Nessuno mi dice che non posso vincere“. Nel post gara di Misano Claudio Domenicali aveva rimproverato il comportamento di Enea, ma nessuna polemica: “Io e Claudio parliamo molto, non ci sono problemi“.

Nella sfida per le posizioni di vertice presto si potrebbe rivedere Marc Marquez, che ha deciso di ritornare ad Aragon per tastare la sua condizione fisica. “Che Marc sarà competitivo non ci sono dubbi: quando non lo so, ma credo che entro l’anno tornerà a essere al suo livello“, ha concluso Bastianini.