La Yamaha ha scelto il pilota del suo futuro: ma non è Razgatlioglu

Si è parlato talmente tanto del possibile arrivo di Razgatlioglu in MotoGP con la Yamaha, che la decisione della scuderia di Iwata sul suo futuro non può che sorprendere

Toprak Razatlioglu ne aveva parlato apertamente non più di qualche giorno fa. Il campione del mondo Superbike, di fronte alle voci che continuano a spingerlo verso la MotoGP, aveva definitivamente chiuso a qualsiasi illazione di questo genere.

Yamaha Razgatlioglu Automotorinews 081022
Razgatlioglu, campione del mondo con la Yamaha in SBK (AP LaPresse)

In compenso qualcosa si muove sul mercato interno della Yamaha che ha deciso di puntare su piloti della sua scuderia: e tra questi in particolare su  Kohta Nozane, che passerà dalla Superbike alla Moto2 per la stagione 2023.

La Yamaha annuncia Nozane in Moto2

L’annuncio ufficiale arriva dalla scuderia Yamaha e segue di poche settimane la notizia della definitiva separazione con la GRT, scuderia privata storica motorizzata dalla scuderia di Iwata. Persa questa occasione a Nozane, 25 anni, ne viene offerta subito un’altra, non in MotoGP ma in Moto2. Una mossa tutto sommato sorprendente.

Correrà con la VR46

Yamaha Nozane Automotorinews 081022
Nozane passa dalla Superbike alla Moto2 ma resta in Yamaha (AP LaPresse)

Proprio come sta accadendo in MotoGP con la RNF, la scuderia satellite della Yamaha che dall’anno prossimo correrà con le Aprilia, anche in Superbike la GRT passerà al marchio italiano con Remy Gardner e il campione del mondo Supersport Aegerter.

Nozane aveva una doppia scelta: restare in Superbike, ma con una scuderia da definire o passare al motomondiale con una Moto2. Per il campione All-Japan Superbike 2020 si profila un ruolo da protagonista con la scuderia di Valentino Rossi

“Sono riuscito a vincere il titolo JSB1000 nel 2020 e da allora dopo questi due anni di esperienza in Superbike sono pronto per nuove sfide. Ho imparato molto e acquisito molta esperienza” dice il giapponese, felice del suo passaggio al motomondiale.

Nozane al momento è al 19esimo posto nella classifica di Superbike con quattro tappe ancora da concludere. Il suo miglior risultato quest’anno è un 11esimo posto. Lo scorso anno aveva chiuso al 14esimo posto assoluto con un settimo posto nell’ultima gara dell’anno a Mandalika.

Per Nozane sarà comunque un ritorno in MotoGP dopo la gara del Motegi del 2017 quando sostituì Jonas Folger, malato, nel team Tech 3 Yamaha. Quattro le sue presenze in Moto2 che risalgono alla stagione 2013 quando aveva soltanto 17 anni.

Gestione cookie