Jeep Grand Cherokee 2011: nuovo motore turbodiesel 3.0 al Salone di Ginevra

29

NUOVO JEEP GRAND CHEROKEE 2011 – Il Salone di Ginevra sarà per Jeep il palcoscenico di presentazione del Grand Cherokee con nuovo motore turbodiesel 3.0. Tale unità è stata costruita da Fiat in collaborazione con VM Motori (nuova appendice del lingotto): genera una potenza massima di 241 CV a 4.000 giri/min ed una coppia di 550 Nm dai 1.800 ai 2.800 giri/min. I consumi sono pari a 8,3 l/100 km mentre le emissioni non superano i 218 g/km (Euro 5). Numeri resi possibili dalla sinergia della nuova generazione di iniettori (pressione d’esercizio di 1800 Bar) e della tecnologia Multijet II.

Il V6 è strutturato attorno ad un monoblocco in ghisa a grafite compatta con testate in alluminio (del tipo a doppio albero a camme in testa con azionamento a catena e quattro valvole per cilindro) e coppa dell’olio strutturale in alluminio. Nel medesimo materiali sono realizzati i pistoni, studiati per minimizzare l’attrito. La sovralimentazione è affidata ad un singolo turbocompressore Garrett VGT 2056 a geometria variabile coadiuvato da un intercooler aria-aria.

L’alesaggio è di 83 mm e la corsa di 92 mm. La cilindrata complessiva è di 2.987 cm3. Il nuovo motore presenta le seguenti dimensioni: 695 mm di lunghezza, 729 mm di larghezza e 697,5 mm di altezza. Il peso complessivo del nuovo motore è di 230 kg. Particolare cura è stata riservata alla silenziosità di marcia e alla riduzione delle vibrazioni. I consumi in abbinamento al Grand Cherokee sono di 10,3 l/100 km nel ciclo urbano e di 7,2 l/100 km nel ciclo extraurbano. Per i mercato europei sarà inoltre disponibile una versione depotenziata da 190 CV a 4.000 giri/min e 440 Nm di coppia massima fra 1.600-2.800 giri/min. La commercializzazione inizierà in estate.

Fonte: Autoblog.it