Ceo di Las Vegas 2020, Sony presenta la sua prima auto: la Vision-S

Durante la prima giornata del Ceo di Las Vegas 2020, Sony ha presentato la sua prima auto: la Vision-S, una berlina elettrica dotata di numerose tecnologie con una velocita massima di 240 km/h.

Auto Sony Vision-S
Il presidente e CEO di Sony, Kenichiro Yoshida, presenta Vision-S (Getty Images)

Si sta svolgendo in questi giorni il Ces di Las Vegas 2020, la fiera internazionale dell’elettronica durante la quale vengono presentate al mondo le nuove invenzioni e novità del settore. L’evento, molto atteso dagli esperti e dagli appassionati, si è aperto nella giornata di ieri, martedì 7 gennaio, ed è arrivata subito la prima sorpresa con l’azienda Sony che ha presentato la sua prima auto, la Vision-S, nello stupore generale dei presenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ferrari F40, la supercar tra le più travolgenti di sempre (VIDEO)

Ceo di Las Vegas 2020, Sony presenta la sua prima auto: Vision-S, la berlina elettrica che arriva a 240km/h

C’era grande attesa per l’apertura del Ces di Las Vegas 2020, l’evento durante il quale vengono presentate le nuove tecnologie che a breve saranno lanciate sul mercato. Durante la prima giornata della fiera a stupire è stata sicuramente l’azienda giapponese Sony. La multinazionale nipponica era molto attesa per maggiori dettagli sulla nuova Play Station 5 che è stata presentata ieri, ma una volta svelati logo e caratteristiche principali, il presidente e CEO di Sony Kenichiro Yoshida ha svelato la prima auto dell’azienda: la Vision-S. Il mercato automobilistico sino ad oggi è stato un settore sconosciuto per l’azienda fondata nel 1946. Come riporta la redazione de Il Sole 24 Ore, il prototipo è una berlinacoupé elettrica, lunga 4,9 metri, dotata di due motori da 200 kW (uno per asse) che consentono all’auto di arrivare da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi con una velocità massima di 240 km/h. All’interno dell’abitacolo domina la tecnologia con un grande maxi schermo panoramico anteriore, un sistema di connettività 5G ed un impianto 360 Reality Audio dotato di oltre 30 diffusori, anche nei sedili, che consente ad ogni passeggero di creare la propria zona d’ascolto dedicata. All’interno della Vision-S sono presenti anche due schermi oversize sui sedili anteriori per i passeggeri seduti nella parte posteriore del veicolo. Il prototipo, riporta Il Sole 24 Ore, possiede anche 33 sensori in grado di monitorare il veicolo sia esternamente che internamente fornendo anche supporto per la guida autonoma e per i passeggeri a bordo. Infine, Sony ha dotato Vision-S di un sistema in grado di poter gestire il veicolo in remoto attraverso un applicazione installabile su un device mobile. Adesso rimane da capire se Sony è pronta ad inserirsi nel mercato delle auto elettriche o se si tratta solo di una concept-car per mostrare le nuove tecnologie dell’azienda in materia di componentistica elettronica per veicoli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lamborghini Huracan Evo RWD, caratteristiche e prezzo della nuova Supercar

Vision-S Sony
La Vision-S di Sony (Getty Images)