F1, l’Aston Martin trasforma la Racing Point in un top team: il piano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:29
166

F1, l’Aston Martin trasforma la Racing Point in un top team: ecco il piano di sviluppo della squadra attualmente di proprietà di Lawrence Stroll

Racing Point
F1, l’Aston Martin vuole trasformare la Racing Point in un top team: il piano (Foto: Getty)

Otmar Szafnauer, CEO di Racing Point e team principal, afferma che l’Aston Martin ha obiettivi chiari per rendere la squadra di Stroll in Formula 1 “uno dei migliori team di questo sport”.

La squadra con sede a Silverstone passerà sotto il controllo dell’Aston Martin nel 2021, dopo che il suo proprietario miliardario Lawrence Stroll ha acquistato una partecipazione nella casa produttrice di auto di lusso britannica.

Szafnauer ha dichiarato che il marchio Aston Martin ha fornito “una vera iniezione di energia” per il personale del team e ha rivelato che Stroll ha grandi piani per il futuro.

Parlando dell’accordo prima dell’evento di lancio del team la prossima settimana, Szafnauer ha dichiarato: “Sono notizie significative per l’Aston Martin e per la Formula 1 stessa.

Essendo uno dei marchi di auto sportive più iconici al mondo, aveva bisogno di una presenza sulla griglia della F1 e questa soluzione offre un vero e proprio team Aston Martin dal 2021 in poi“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1, Ferrari SF1000: una vettura estrema per battere la Mercedes (VIDEO)

F1, L’Aston Martin vuole trasformare la Racing Point in un top team: il piano

Aston Martin
F1, l’Aston Martin vuole trasformare la Racing Point in un top team: il piano (Foto: Getty)

“È una notizia che entusiasmerà i fan di tutto il mondo e farà brillare i riflettori su un marchio che è ampiamente considerato il miglior produttore di auto sportive di lusso della Gran Bretagna.

“Certamente fornisce una vera iniezione di energia per il personale del team che opera a Silverstone”, ha aggiunto.

“Il team è in attività, con vari nomi, da 30 anni ed è più che pronto a diventare un team di produttori.

“Lawrence Stroll ha parlato con lo staff la scorsa settimana e ha stabilito il chiaro obiettivo di stabilire l’Aston Martin come una delle migliori squadre di questo sport.

“Tutti sono orgogliosi di rappresentare una leggendaria casa automobilistica che torna ai vertici del motorsport”.

Ma Szafnauer ha spiegato che non ci sarà alcun “impatto immediato” sulla campagna di Racing Point 2020 a seguito della collaborazione.

“Non vi è alcun impatto immediato in questa stagione e continueremo a competere come Racing Point fino a quando il rebrand avrà luogo all’inizio della stagione 2021”, ha affermato.

Da allora saremo conosciuti semplicemente come” Aston Martin F1 Team “- quindi il nome del Racing Point scomparirà.

“È entusiasmante passare a un team di produttori e abbiamo tempo un intero anno per apportare tutti questi cambiamenti, molti dei quali avverranno dietro le quinte.

È importante comunque non distogliere lo sguardo dal compito principale per il 2020, che è quello di essere competitivi in ​​pista con l’RP20“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1, test di Barcellona: quando iniziano e come seguirli in diretta