Coronavirus, sesso in auto: coppia denunciata e multa salatissima

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00
141

Una coppia è stata sorpresa a fare sesso in auto a Milano, nonostante il decreto di restare a casa per contenere il contagio da Coronavirus.

Coronavirus sesso auto
Posto di blocco (Getty Images)

Non è bastato il provvedimento del Governo, secondo cui bisogna rimanere a casa per limitare la diffusione del Coronavirus, a due amanti, che sono stati sorpresi dai Carabinieri a fare sesso in auto. In questo periodo di emergenza in cui c’è la necessità di rimanere tra le mura domestiche, stanno avvenendo episodi che hanno quasi del comico, dovuti al fatto che non tutte le persone riescono a rispettare l’ordinanza. In questo caso, una coppia di amanti è stata colta in flagrante dai Carabinieri di Milano mentre erano in atteggiamenti più che intimi in una vettura.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Coronavirus, Spiderman: l’avvocato che diventa supereroe per proteggersi

Coronavirus, sesso in auto: le trasgressioni alle leggi della coppia

Coronavirus sesso auto
Coronavirus, sesso in auto: coppia denunciata e multa salatissima (Getty Images)

Una donna quarantenne e un uomo ventitreenne sono stati sorpresi a fare sesso in auto dai Carabinieri a Milano, in quartiere Mecenate. I due non hanno proprio resistito a incontrarsi nonostante il decreto del Governo che prevede la quarantena in casa per quasi tutti i residenti in Italia. Il problema è, che oltre a trasgredire l’ordinanza “iorestoacasa”, hanno violato anche la legge, esistente già da anni, che contempla il divieto di atteggiamenti intimi in auto e in luoghi pubblici. Infatti, il contravvenire a quest’ultima norma fa scattare l’articolo 527 del Codice Penale, secondo la quale è prevista una multa dai 5.000 ai 30.000 euro a testa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Alcol Coronavirus: la scusa della ragazza ubriaca alla guida