Ayrton Senna prova la Honda NSX a Suzuka: tacco punta in mocassini (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:54

Ayrton Senna prova la Honda NSX-R a Suzuka nel 1990: lo storico tacco punta in mocassini e calzini bianchi. Il fenomeno della Formula 1 aveva una classe innata

Senna Suzuka Honda
Ayrton Senna prova la Honda NSX a Suzuka: tacco punta in mocassini (Foto: Youtube)

Quando si parla di Ayrton Senna è impossibile non emozionarsi nel ricordo di una divinità della storia della Formula 1. Un pilota entrato nel cuore di tutti gli appassionati con uno stile unico e una fine tragica. Il talento forse più puro espresso dal motorsport e di sicuro una personalità inimitabile. Il tutto ambientato negli anni d’oro della classe regina, in cui diventare pilota non era cosa così semplice e dove gli sponsor non bastavano a farti emergere come avviene oggi.

Senna ha creato con la McLaren Honda un binomio straordinario, vincendo ben tre titoli mondiali (’88-’90-’91) e ingaggiando un duello epocale con Alain Prost. In quel periodo Ayrton era la stella indiscussa dell’immagine del motorista nipponico, prestandosi spesso a spot pubblicitari e prove in pista.

Proprio una di queste è rimasta nel cuore degli appassionati e ci riporta al 1992. Circuito di Suzuka, presentazione della supercar NSX-R, primo modello della serie. Un Senna in abiti “civili” si presta ad effettuare un giro di prova sotto gli occhi della stampa giapponese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1, lo storico duello Schumacher-Senna nel Gp del Sud Africa (VIDEO)

Ayrton Senna prova la Honda NSX a Suzuka: storico tacco punta in mocassini

Senna NSX Honda
Ayrton Senna prova la Honda NSX a Suzuka: tacco punta in mocassini (Foto: Youtube)

Il brasiliano dopo aver guardato nei minimi dettagli la vettura (comprese le gomme), entra in pista, e lo fa a modo suo. Una camera car puntata sulla pedaliera mostra il perfetto gioco tacco punta di Senna, in pieno stile rallystico, con un controllo totale del mezzo all’interno dei curvoni veloci di Suzuka. Una naturalezza e una scioltezza che stride con quell’abbigliamento così fuori luogo per la pista. Ma quando uno è un mago non ci sono scarpe che tengano. Ayrton spinge a fondo e mostra come si fanno delle vere staccate, tra frenata e scalata in doppietta. Cambio manuale, guida a destra, tutti aspetti che non fanno che esaltare ancora di più il suo talento, perfettamente a suo agio in ogni situazione. In un’era in cui i piloti erano in grado di portare tutto, da una monoposto all’ultima delle supercar con la stessa disinvoltura.

Certo con il suo talento non se ne sono visti tanti…

Senna contribuì anche allo sviluppo del modello NSX-R, influenzando i tecnici per la regolazione delle sospensioni e l’irrigidimento del telaio, con consigli utili per la messa a punto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1, mercato piloti: quale sarà il futuro di Sebastian Vettel?

Godiamoci quel giro storico a Sukuza in questo Video: