Intestazione fittizia di oltre 600 veicoli, denunciate due persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:39
24

Un uomo ed una donna sono stati denunciati per intestazione fittizia di oltre 600 veicoli: il fatto è avvenuto a Napoli

Polizia
Polizia (foto dal web)

La Polizia stradale di Napoli, con la notifica di 633 verbali, ha messo il punto su un’indagine partita nel novembre dell’anno scorso. Un uomo ed una donna sono stati denunciati per intestazione fittizia di veicoli, utilizzati anche dalla criminalità, di oltre 600 veicoli. Oltre alla denuncia, sono scattate anche sanzioni amministrative per 340 mila euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE—> Abu Dhabi, la polizia scalda i motori: 8 Ducati Panigale V4R in servizio

Intestazione fittizia di veicoli, l’indagine scatta da un controllo in tangenziale

L’indagine è nata dopo un controllo al conducente di una Fiat Panda sulla Tangenziale di Napoli che era solito eludere il pedaggio. Al fermo, l’uomo dichiarò di aver acquistato l’automobile circa 2 anni prima dal titolare di una società di vendita di auto usate a Castel Volturno (Caserta). Dopo accurati approfondimenti è emerso che il titolare, insieme ad altre persone, aveva creato una società ad hoc con lo scopo di intestare fittiziamente veicoli. Lo stratagemma era quello di sottoscrivere gli atti al posto di un pregiudicato di Torre Annunziata con residenza a Rimini che faceva da formale amministratore. Da accertamenti eseguiti alla banca dati della motorizzazione civile è emerso che la società era intestataria fittizia, appunto, di addirittura 633 vetture.

LEGGI ANCHE—> Sciopero Benzinai, il governo non transige: la decisione sulla protesta