Usa, su una Jetta per 1000 km per tagliarsi i capelli: la follia di un 28enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:54
46

Usa, un uomo non ha resistito alla chiusura dei barbieri per il lockdown e ha deciso di percorrere 1000 km su una Jetta per tagliarsi i capelli

usa volkswagen jetta capelli
Negli Usa, un 28enne ha percorso 1000 chilometri su una Volkswagen Jetta per tagliarsi i capelli (WheelsAge)

Negli Usa, il lockdown ha costretto tantissime attività a chiudere fino a quando la situazione Coronavirus non sarà migliore. Anche parrucchieri e barbieri hanno dovuto abbassare le saracinesche fino a nuove comunicazioni da parte del Governo. Tra acconciature ‘fai da te’ a casa e capelli non curati, un 28enne dello stato di Washington ha deciso di compiere un’autentica pazzia pur di dare una ripulita al proprio look.

Si chiama J Farr e abita nel Comune di Olympia. Dopo aver visto un post su Facebook di un suo amico da Sacramento (in California), nel quale raccontava di essersi tagliato i capelli da uno dei pochi barbieri rimasti aperti, il 28enne non ci ha pensato due volte. È salito a bordo della sua Volkswagen Jetta e, in compagnia di un po’ di musica country, ha percorso quasi 1000 chilometri per potersi finalmente rifare il look.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Leopardo attraversa la strada: traffico in tilt in India – VIDEO

Usa, il 28enne racconta: “È stato bello, sono soddisfatto”

jetta capelli usa
La storia di J Farr non è l’unica negli Usa (Pixabay)

Intervistato dal Los Angeles Time, J Farr ha raccontato la sua pazzia compiuta a bordo di una Volkswagen Jetta. Quasi 1000 chilometri per tagliarsi i capelli da Butte House Barber Shop, uno dei pochi barbieri degli Usa rimasti aperti nonostante il lockdown. “Stavo per rasarmi i capelli a zero, ma questa soluzione mi ha salvato” spiega il 28enne, che aggiunge: “Lo rifarei, ho finalmente avuto interazioni sociali dopo tre mesi di lockdown“. Sono bastati 20 dollari, la mancia e un paio di pieni di benzina alla sua Jetta per fare ciò.

Ma il 28enne di Olympia non è l’unico ad aver compiuto questa impresa. Secondo quanto riportato dal Los Angeles Time, infatti, centinaia di persone da ogni Stato degli Usa hanno preso d’assalto le contee di Sutter e Yuba, che hanno deciso di riaprire in anticipo (rispetto alle linee guida della California) parrucchieri, ristoranti e palestre.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Cric montato male e Auto nel dirupo: il triste epilogo di una gita in Friuli