Auto elettriche: dalla Cina la super batteria anti Tesla: autonomia e durata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:44
65

Auto elettriche. E’ in atto una vera e propria competizione tra case produttrici nell’ambito della Batterie. L’ultima novità arriva dalla Cina e le premesse sono davvero rivoluzionarie

Batteria auto elettrica
In arrivo una nuova super batteria per auto elettriche (Getty Images)

Le auto elettriche rappresenteranno il veicolo simbolo della mobilità del futuro. Mentre le Case automobilistiche stanno avviando la produzione di nuovi modelli con la concomitante conversione all’elettrico di altri preesistenti, l’altro fronte di innovazione è rappresentato dalla costruzione di batterie.

Tra maxi autonomia, miglioramenti nella durata e nei materiali utilizzati, è in atto una vera e proprio sfida a chi la “produce più grossa”. Tesla, in attesa del Battery Day annunciato da Elon Musk, è pronta con la super batteria da 1 milioni di chilometri. General Motors sta lavorando a un analogo progetto con un dispositivo da 1 milione di miglia e ricarica iper veloce. Entrambe però sono state battute da un’azienda cinese, la Svolt, che ha presentato in streaming una batteria davvero rivoluzionaria, a differenze delle altre, già prodotta.

Potrebbe interessartiHummer elettrico, video teaser anticipa il nuovo mastodonte 

La super batteria Svolt

Nel corso di una diretta streaming, il presidente di Svolt Yang Hongxin, ha annunciato che l’azienda ha prodotto una batteria agli ioni di litio (senza cobalto), capace di percorrere oltre 1 milione di km (circa 1.2 milioni) con una durata stimata di 15 anni dal primo utilizzo e un’autonomia su un ciclo di ricarica di 800 km

batteria in vetro
(Pixabay)

L’assenza del cobalto, nelle intenzioni del produttore, garantirebbe alla batteria una maggiore resistenza ai cicli di ricarica e una migliore intensità energetica oltre ad abbattere i costi di produzione e assemblaggio del materiale utilizzato considerando le alte valutazioni del cobalto stesso.

Per la produzione su larga scala della nuova batteria, Svolt avrebbe siglato un accordo con un importante costruttore europeo, la cui identità non è stata ancora rivelata. Intanto Tesla ed Elon Musk sono avvertiti. Dalla Cina è partita la sfida. In palio c’è il futuro della mobilità.

Leggi ancheElon Musk vende le sue ville. Il motivo è bizzarro