Ferrari Enzo, asta da record: primato storico per l’hypercar di Maranello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:42
81

La Ferrari Enzo ha stabilito un nuovo record. Un esemplare dell’hypercar di Maranello è l’auto più costosa di sempre in un’asta online

Ferrari Enzo, asta da record: primato storico per l'hypercar di Maranello
Ferrari Enzo, asta da record: primato storico per l’hypercar di Maranello

La scelta del nome è una dichiarazione, un omaggio, l’accettazione di una responsabilità. Enzo racchiude in quattro lettere il senso di una storia, il fascino di un simbolo. Significa Cavallino e velocità, racconta il motivo di un colore simbolo di un’identità. Perché un bambino che disegna un’auto veloce poi la colora di rosso. Rosso come le sue Ferrari. La Enzo, che esalta un motore V12 aspirato da 660 cavalli, nasce dall’esperienza delle corse. Si può definire come una hypercar da competizione prestata alla strada.

Scocca in fibra di carbonio,leggera e potente, la Enzo è uno status symbol esclusivo prodotto in 400 esemplari tra il 2002 e il 2004. Col tempo il suo valore originario, superiore ai 600 mila euro, è più che raddoppiato. La Enzo, infatti, ha conquistato prestigio e valore in quanto ultima rappresentante della sua categoria “made in Maranello” vecchia maniera. LaFerrari, ibrida, ha aperto una nuova strada.

Leggi anche – Ferrari GTC4Lusso distrutta da un camion: la reazione al licenziamento

Ferrari Enzo, l’asta da primato

Ferrari Enzo, l'asta da primato
Ferrari Enzo, l’asta da primato

Per averla, appassionati e collezionisti sono disposti a fare follie. Lo dimostra il compratore che se n’è aggiudicata una all’asta, nel corso del “Driving into summer” organizzato da RMSothebys dal 21 al 29 maggio scorso. Per acquistarla, ha pagato 2.640.000 dollari. Con una particolarità non irrilevante: l’asta si è svolta completamente online. E il prezzo più alto mai versato per un’auto nel corso di un’asta completata senza che i potenziali acquirenti potessero vederla.

Questo modello della Ferrari Enzo ha percorso solo 2.012 chilometri e appare in condizioni ottimali, come se fosse uscita dalla fabbrica ieri e non diciassette anni fa. Sprinta ancora da 0 a 100 kmh in poco più di tre secondi, e può sempre raggiungere i 350 kmh di velocità massima.

Peraltro, ha anche rischiato di perdere presto il primato di auto più costosa di sempre venduta in un’asta online. Il 5 giugno, infatti, un’altra Ferrari, una 288 GTO del 1985, in un altro evento omologo è stata pagata 2.310.000 dollari.

Leggi anche – Ferrari F50, un modello nero esclusivo avvistato a Londra – Video