FCA vince battaglia legale con Mahindra: Roxor identica alla Jeep

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53

L’FCA ha vinto ufficialmente la battaglia legale contro la Mahindra: quest’ultima non potrà più importare negli USA i componenti per costruire la Roxor

L’FCA ha vinto la battaglia legale contro la Mahindra che non potrà più importare negli Stati Uniti i componenti necessari per costruire la Roxor. Quest’ultimo è un fuoristrada per il quale la Mahindra è stata accusata di aver copiato fin troppo la Jeep CJ. I pezzi per la vettura arrivavano dall’India, sede principale della casa automobilistica, e erano diretti allo stabilimento del Michigan dove venivano assemblati.

A rendere noto il verdetto è stata la Commissione americana del commercio internazionale che va a confermare, pur se con modifiche, il parere espresso dal giudice Cameron Elliott lo scorso novembre. In quel caso, era stato raccomandato lo stop alle importazioni poiché la Roxor evocava fin troppo l’aspetto della Wrangler. Questo, si dice, ha infatti portato delle ricadute sul valore del modello americano.

LEGGI ANCHE—> Vespa Christian Dior, il modello più glamour di sempre: foto e dettagli

Roxor uguale alla Jeep, la Mahindra cambia design

Già a gennaio, comunque, la Mahindra aveva annunciato che il modello 2020 della Roxor avrebbe subito importanti modifiche per quel che riguarda il design. A partire dalla griglia che non avrà più delle aperture verticali. In più, si era detta disposta ad attendere eventuali nuove imposizioni della Commissione in merito a nuovi cambiamenti della vettura.

L’amministrazione Trump, comunque, potrebbe porre anche il veto al divieto per motivi riguardanti l’ordine pubblico. Questo però accade con mola rarità.

LEGGI ANCHE—> Volkswagen-Ford, alleanza ufficiale: auto elettriche e non solo, il piano dell’intesa