Skoda, quante novità per i modelli del 2021: dai motori alla sicurezza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:31

La Skoda ha pronte una serie di novità per la gamma dei Model Year 2021: motori Euro 6d, infotainment di terza generazione e tanto altro

La Skoda, in vista della gamma di modelli in uscita nel 2021, ha pronte tante novità. In primis, tutti gli esemplari monteranno motori Euro &D. Il tre cilindri 1.0 turbo benzina TSI da 115 cavalli verrà sostituito da un’unità da 110 cavalli, mentre mentre i 2.0 turbodiesel TDI saranno dotati della tecnologia Twin dosing che riduce le emissioni di ossidi di azoto. Il volante a due o tre razze, il quale ha debuttato sulla Octavia, sarà presente su tutti i modelli del 2021. Per ciò che riguarda la Skoda Superb potremo addirittura ammirare un motore 2.0 turbodiesel TDI da 122 cavalli che andrà a sostituire un 1.6 a gas. Due ulteriori novità, tranne che per la versione base Executive, riguardano il Virtual Cockpit ed il volante e sedili anteriori riscaldabili.

In ambito di sicurezza ci sarà il Trave Assistan Pack di serie sulle versioni Style, SportLine, Scout e L&K. Esso includerà un Adaptive Lane Assistant che consente il mantenimento attivo della corsia di marcia capace di rilevare la corsia anche quando vi sono cantieri stradali. Presente il sistema di segnaletica stradale ed il Predictive Cruise Control che permetterà di mantenere la velocità di crociera e la distanza di sicurezza. Il Traffic Jam Assistant farà da assistente alla marcia in caso di incolonnamenti. L’Emergy Assistant invece arresterà in sicurezza il veicolo in caso di perdita di controllo del veicolo.

LEGGI ANCHE—> Una Fiat 500 elettrica per il presidente Mattarella: le foto della consegna

Skoda: le novità di Kamiq, Karoq e Kodiaq

Skoda Karoq
Skoda Karoq (Skoda.com)

Per ciò che concerne la Skoda Kamiq Model Year 2021 si potrà godere del debutto della variante Scoutline caratterizzata da un look off-road. Essa sarà disponibile con tutti i motori tranne che per l’1.0 TSI da 95 CV. La dotazione in serie comprenderà paraurti specifici, archi passaruota in plastica non verniciata, protezioni anteriori in colore argento, gruppi ottici full LED Crystal Lighting, vetri posteriori oscurati, cerchi da 17 pollici in antracite, sedili rivestiti ad alta traspirabilità. Il prezzo di listino viaggia sui 25 mila euro.

La Skoda Karoq invece offre l’infotainment connesso di terza generazione grazie ai servizi online, l’accesso remoto, il service proattivo e l’aggiornamento delle mappe del navigatore over the air. Non mancheranno la connettività wireless per smartphone Android ed Apple. Presenti inoltre le prese USB-C anteriori. I cerchi saranno in lega da 19 pollici per le versioni Style e Sportline 4×2. I sedili riscaldabili solo sulle varianti S-Tech, Scout e SportLine.

Anche tutte le Skoda Kodiaq saranno dotate di infotainment connesso di terza generazione con l’aggiunta, rispetto alla Karoq, della funzionalità di accesso keyless al veicolo su tutte le portiere. Il volante e i sedili anteriori riscaldabili saranno in serie sugli allestimenti S-Tech, SportLine, Scout e RS.

LEGGI ANCHE—> Lincoln maculata… e con le corna: in vendita la “pazza” Limousine