F1 GP Austria, Wolff attacca Binotto: “È solo colpa sua”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:44

F1 GP Austria – Toto Wolff, team principal della Mercedes, dopo le qualifiche ha attaccato Mattia Binotto dopo essere stato interpellato sulla Ferrari

wolff mercedes

Le qualifiche del primo GP di questo Mondiale di Formula 1 sul circuito dell’Austria hanno visto delle disastrose performance da parte della Ferrari che, con Leclerc, partirà in gara dalla settima posizione. Addirittura 11esimo Vettel che non ha superato il Q2.

Toto Wolff, team principal della Mercedes che partirà in Austria con Bottas e Hamilton rispettivamente primo e secondo, ha rilasciato un’intervista al sito The Race. Sulle prestazioni della Rossa è stato chiaro: “Non voglio commentare perché penso sia sia detto già abbastanza. Il problema – afferma – è di come vengono gestite le cose. Oggi non hanno sfoderato grandi prestazioni, ma noi vogliamo siano competitivi. Niente potrebbe rendermi più felice che avere un tre o quattro scuderie in grado di dare del filo da torcere alla Mercedes”.

LEGGI ANCHE—> F1, GP Austria: Bottas tris in pole, numeri e curiosità delle qualifiche

F1 GP Austria, Wolff non usa mezze misure e va contro Binotto

F1 GP Austria Binotto
Binotto (Foto: Getty)

Duro e pungente invece è l’attacco al team principal Mattia Binotto per il quale non usa mezze misure. “Vorrei tirare tutti quelli della Ferrari su di morale, quella è una scuderia fantastica con persone fantastiche. Non avrei, però, motivo di rallegrare Mattia”.

La frecciata al suo omologo della Ferrari continua quando a Wolff viene chiesto se la questione dell’aerodinamica sia stata sminuita dall’intero team. “Non è che l’hanno sminuita tutti, non posso più ascoltare ciò. A sminuirla è stato Mattia, è solo colpa sua”.

LEGGI ANCHE—> F1 GP Austria, Hamilton convocato dai commissari: la decisione dei giudici