Lamborghini, settembre 2020 mese da record: i dati sulle vendite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:47

Nonostante la crisi del settore automotive, Lamborghini continua a far registrare dati di vendita davvero incoraggianti 

Lamborghini HUracan
Lamborghini Huracan (Foto: Getty Images)

E’ stato un settembre da ricordare per Lamborghini. Stefano Domenicali, CEO della Casa del Toro e artefice dei recenti successi del brand, è stato nominato nuovo presidente ed amministratore delegato della Formula 1. Carica che diventerà effettiva a inizio 2021 ma, di fatto, già operativa e accolta con grande entusiasmo dal Circus.

L’addio di Domenicali è coinciso con un altro mese da record per Lamborghini che, a settembre, ha confermato dati di vendita in crescita nonostante l’incedere della pandemia da Coronavirus e la conseguente contrazione dei consumi.

Potrebbe interessartiLamborghini, un puzzle 3D della Huracan Evo: l’idea della Ravesburger

Lamborghini, vendite da record a settembre

Settembre 2020 è stato il miglior mese di vendite di sempre per Lamborghini che ha consegnato 738 modelli, un dato che ha permesso alla Casa di superare le 2000 unità commercializzate negli ultimi 3 mesi.

Lamborghini Huracán EVO Spyder
Lamborghini Huracán EVO Spyder (Wheelsage)

Vendite record su cui ha influito il lancio di tre nuovi modelli  Huracán RWD Spyder, la Sián Roadster e l’Essenza SCV12. Prosegue poi la crescita e il successo di uno dei best seller del marchio, il Suv Urus che insieme a un altro cult, la Aventador ha raggiunto la quota di 10mila esemplari assemblati a testa.

Questi risultati mi rendono orgoglioso, perché confermano l’ottimo lavoro che abbiamo svolto in questi anni – commenta Stefano Domenicali – Il nostro team è stato capace di superare un momento di grande incertezza con flessibilità e prontezza di reazione con un costante occhio al futuro.”

Leggi ancheFormula 1, 10 positivi al Covid in Russia: chi sono i contagiati