Ferrari SF90 Stradale, il giro da record sulla pista di Top Gear – Video

La Ferrari SF90 Stradale ha fatto registrare il giro più veloce sulla pista di prova del celebre programma Top Gear. Il video con The Stig al volante

Ferrari SF90 Stradale, il record sulla pista di Top Gear - Video
Ferrari SF90 Stradale, il record sulla pista di Top Gear – Video

La Ferrari SF90 Stradale rappresenta il punto più alto della ricerca del team di Maranello per le supercar da strada. Il nome sottolinea il profondo legame con la Formula 1, sempre decisivo in tutta la produzione del Cavallino Rampante.

La SF90 Stradale, espressione più avanzata della tecnologia sviluppata a Maranello, testimonia quanto le conoscenze maturate nel mondo delle competizioni abbiano trovato immediata applicazione su una sportiva di produzione.

Una sportiva capace comunque di prestazioni degne di una vettura da competizione. Lo dimostra il primo episodio della ventinovesima stagione di Top Gear, programma di grande successo della BBC. Gli autori hanno a disposizione una pista di prova per testare le auto stradali di produzione.

Leggi anche – Ferrari SF90 Stradale, motore ibrido da 1000 cv: l’analisi

Ferrari SF90, il video del giro record

Nel test effettuato su questa pista, la SF90 Stradale si è rivelata eccezionale anche senza l’allestimento racing, il primo mai proposto su una sportiva del Cavallino per chi voglia accentuare ulteriormente l’impostazione da corsa.

La SF90 Stradale è anche la prima Ferrari di gamma con un’architettura ibrida di tipo PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle) in cui il motore endotermico viene integrato a ben tre motori elettrici.

Nel video, pubblicato sul canale Youtube del programma, The Stig si mette al volante per spingere la Ferrari sulla pista dedicata. E la supercar ibrida gli consente di completare il giro in 1:11.3, un tempo che abbatte di oltre un secondo il precedente record, ovvero l’1.12.7 fatto registrare da una Ferrari 488 Pista.

Leggi anche – Auto, i brand più tatuati: Volkswagen primeggia, Ferrari indietro. La Top 20