Volvo, rivoluzione green in vista: il CEO anticipa i piani del marchio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

Secondo quanto trapelato dalle parole del CEO di Volvo, Hakan Samuelsson, la XC90 potrebbe essere l’ultimo modello a montare un motore termico.

Volvo XC90
Volvo XC90 (Media.volvocars.com)

Rivolgere una particolare attenzione all’ambiente ed operare una riduzione delle emissioni di CO2, rientrano oggi tra le priorità delle case automobilistiche. Per perseguire tali obbiettivi ormai da anni, queste ultime si sono lanciate a capofitto nella produzione di veicoli elettrici, mezzi ad impatto zero. L’aumento esponenziale delle vendite di questa tipologia di auto, ha portato ad un’inevitabile crescita della gamma a disposizione del cliente, il quale è sempre più proiettato verso un futuro in cui  le strade saranno sempre meno occupate da veicoli a motore termico.

Una filosofia condivisa nella sua totalità dalla Volvo, la quale parrebbe orientata a puntare tutto su veicoli totalmente elettrici. A confermarlo lo stesso CEO della casa svedese, Hakan Samuelsson, il quale avrebbe lasciato intendere che la XC90 potrebbe essere l’ultimo modello equipaggiato con motore termico del marchio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Volvo e il possibile addio alle concessionarie: come cambia la vendita

Volvo punta sull’elettrico: l’indiscrezione del CEO Samuelsson sulla XC90

Volvo XC90
(Media.volvocars.com)

La nuova XC90 potrebbe essere l’ultimo modello a montare un motore termico della Volvo. Questa l’indiscrezione trapelata dalle parole dello stesso CEO della casa automobilistica svedese Hakan Samuelsson, nel corso di un’intervista alla redazione Car and Driver.

In realtà le parole dell’amministratore delegato non rappresentano una novità clamorosa, dato che nei mesi scorsi, la Volvo aveva annunciato che entro il 2025 metà delle sue auto sarebbero state elettriche. Un ambizioso progetto che sembra mirare ad obiettivi ben più ampi, ma a determinate condizioni.

Samuelsson, difatti, nonostante abbia fatto intuire che la XC90 potrebbe essere l’ultimo veicolo a motore termico del marchio, ha specificato che molto dipenderà dalla velocità con cui i clienti si muoveranno verso questo tipo di auto e dallo sviluppo dell’infrastruttura elettrica. “Forse potrei dire – ha affermato il Ceo della Volvo- che la nostra ambizione è sicuramente quella di divenire completamente elettrici prima che i governi lo rendano obbligatorio“.

L’intenzione della nota casa è quella anche di anticipare le concorrenti premium del settore coì da poter rispondere al meglio alle domande del mercato. Samuelsson si è detto convinto che il mercato delle auto premium sarà elettrico e diverrà il comparto più in rapida crescita in futuro. “Noi dovremmo concentrarci su quel segmento. È una scelta più intelligente che provare a prendere una quota di mercato in un segmento di auto convenzionali in contrazione“.

In chiosa, l’amministratore ha rivelato che il prossimo anno arriverà una nuova vettura esclusivamente elettrica, senza alcuna opzione di combustione che avrà un’architettura CMA elettrificata. A questa si aggiungerà una nuova versione della XC90 elettrica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Volvo, ricambi garantiti a vita: l’iniziativa della Casa svedese