Peugeot, in arrivo sistema di parcheggio innovativo: come funziona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09

Peugeot, in arrivo sistema di parcheggio innovativo: come funzionano le nuove dotazioni Visiopark e Park Assist, disponibili per i SUV 3008 e 5008

Peugeot 5008
Peugeot, in arrivo sistema di parcheggio innovativo: come funziona (Foto: Wheelsage)

Uno dei problemi principali in città resta sempre il parcheggio. Sempre più macchine in giro e posti limitati, nello spazio e nel numero. Molto spesso ci si ritrova a dover fare delle manovre davvero impervie, specie se si possiede un SUV o una vettura dalle dimensioni maggiorate. Ecco allora che nell’ultimo periodo gli assistenti elettronici presenti sulle auto sono aumentati a dismisura. Dai semplici avvisatori acustici a delle vere e proprie telecamere posteriori per avere una completa visione della situazione. Proprio su questa falsariga si è mossa la Peugeot che ha deciso di lanciare i sistemi Visiopark e Park Assist, come dotazione dei suoi nuovi SUV 3008 e 5008.

Visiopark utilizza una serie di videocamere che ci aiutano ad annullare gli angoli morti sul posteriore. Mentre il Park Assist, rileva i luoghi più adatti dove poter lasciare la nostra automobile e controlla direttamente lo sterzo mentre facciamo la manovra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Peugeot, le promozioni su 208 e 508: le offerte valide fino al 31 ottobre

Peugeot, in arrivo sistema di parcheggio innovativo: Visiopark e Park Assist

Peugeot Suv 3008
Peugeot, in arrivo Visiopark e Park Assist sui SUV 3008 e 5008: come funzionano (Foto: Wheelsage)

I nuovi SUV del marchio Peugeot saranno dotati di sensori di parcheggio assolutamente innovativi. La telecamera Visiopark, montata sul portellone posteriore del 5008 e del 3008 consente di avere una panoramica a 360° dell’ambiente che ci circonda. Il tutto viene proiettato nel touchscreen a bordo, come un vero computer per la gestione di un “allunaggio”.

A questo si aggiunge la tecnologia Park Assist, in grado di ridurre al minimo lo stress della fase di parcheggio. Tramite un sistema di rilevamento degli spazi, il sistema ci indica quali sono i posti buoni dove poter lasciare la nostra macchina. Basterà passarci davanti ad una velocità non superiore ai 30 km/h, per permettere al sensore di analizzare la lunghezza dell’area. Poi basterà indicare sul touchscreen se si desidera fare la manovra in perpendicolare o in parallelo e avviare l’assistenza. A quel punto, grazie ai sensori a ultrasuoni del Park Assist, la macchina entra praticamente da sola, con lo sterzo gestito autonomamente. L’automobilista può in ogni momento riprendere in mano il controllo, qualora notasse qualche possibile errore. Il tutto in perfetta sicurezza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Peugeot Django 125 ABS: scooter celebrativo per il 210° anniversario