MotoGP Aragon: Lorenzo possibile sostituto Valentino Rossi, l’indiscrezione

MotoGP Aragon: Lorenzo possibile sostituto Valentino Rossi, l’indiscrezione riportata da As è ancora al vaglio dei vertici Yamaha. Una decisione verrà presa a breve

Jorge Lorenzo
MotoGP Aragon: Lorenzo possibile sostituto Valentino Rossi, l’indiscrezione (Foto: Getty)

La positività di Valentino Rossi ad Aragon ha lasciato tutti spiazzati. Sia il diretto interessato che il team Yamaha Factory si sono ritrovati a dover far fronte con una notizia che mai avrebbero voluto prendere in esame. Il diretto interessato si è detto particolarmente arrabbiato visto che aveva rispettato rigidamente il protocollo in tutti i passaggi da Le Mans a Tavullia, fino allo sbarco in Spagna. Nonostante l’attenzione purtroppo ieri è arrivato l’esito del tampone a spezzare i sogni di gloria. Niente gara e ritorno forzato in Italia per svolgere la quarantena. Chi si trova nel nostro Paese è Jorge Lorenzo, che ha lasciato la Svizzera proprio per non avere obblighi di quarantena negli spostamenti europei. Il maiorchino ha svolto i test a Portimao la scorsa settimana in sella alla casa dei diapason ed è il tester ufficiale Yamaha. Pur non essendo apparso in ottima forza rispetto alla concorrenza, la logica imporrebbe una sua candidatura per prendere il posto del 46 in pista. Alcune indiscrezioni provenienti da As, lo vorrebbero come favorito per tornare nella classe regina in questo doppio appuntamento in Aragona.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Valentino Rossi positivo al Covid-19, il post social con l’annuncio

MotoGP Aragon: Lorenzo possibile sostituto Valentino Rossi, ci sono dei dubbi

Valentino Rossi
MotoGP Aragon: Lorenzo possibile sostituto Valentino Rossi (Foto: Getty)

Tutte le principali scuderie hanno pronto un pilota “di scorta” per far fronte soprattutto alle emergenze legate al Covid. Finora i subentranti hanno preso il posto degli infortunati, visto che il coronavirus non aveva ancora violato la bolla del paddock. Pirro per Bagnaia in Ducati, Bradl per Marquez in Honda. La logica imporrebbe lo stesso procedimento con Lorenzo al posto di Rossi. Ma esistono degli interrogativi, come sollevato sia dalla Gazzetta dello Sport che dal quotidiano spagnolo As. Primo, il numero 99 non è stato ancora chiamato (a ieri sera), secondo le prestazioni fornite nel test di Portimao non hanno lasciato buone sensazioni, risultando praticamente il peggiore dei top riders. Gareggiare ad Aragon con il rischio di sfigurare non è un’opzione vista di buon occhio da un cinque volte campione del mondo. Sicuramente sarebbe una mossa azzeccata per gli sponsor che avrebbero un pilota top per sostituirne un altro.

L’altra ipotesi sarebbe quella di pescare dalla Superbike, ma solo per il prossimo week end, visto che domenica si corre l’ultimo round del campionato. Toprak Razgatliogl e Loris Baz, sperano, anche se non sarebbero nomi in grado di accendere la fantasia.

A breve ne sapremo qualcosa di più, in un senso o nell’altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP Aragon, Dovizioso ammette: “Pista non ottimale per noi, ma…”