Viaggi in Aereo e rischio Covid: CommonPass, il nuovo passaporto digitale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:45
4

Fare viaggi in Aereo cercando di preservare la sicurezza e non incorrere il rischio di contrarre il Covid è possibile: ecco l’innovazione targata CommonsPass, un vero passaporto sanitario digitale.

Viaggi in Aereo
Viaggio in aereo (Foto: Getty Images)

 

In attesa delle nuove misure che dovrebbero essere introdotte a breve dal governo per provare a limitare la diffusione dei contagi, resta fondamentale prestare la massima cautela negli spostamenti e osservare le norme di sicurezza in vigore. Il turismo ha certamente subito un colpo importante da questi mesi di pandemia, ma impedire di raggiungere alcune delle zone più colpite si è rivelato un passo indispensabile.

Per poter provare a ridurre la portata del problema si sta pensando a una soluzione che potrebbe rivelarsi provvidenziale e che prende il nome di CommonPasso. Ma si cosa si tratta? Questo non è altro che un passaporto sanitario digitale, che consentirà di spostarsi senza correre particolari rischi, anche in un periodo così particolare come quello che stiamo vivendo in ogni parte del mondo.

Risultato Test digitale per covid-19
Passeggeri in aeroporto (Foto: Getty Images)

Potrebbe interessarti – Voli Aerei, certificato per test Covid negativo: le novità per i passeggeri

Cos’è CommonPass: il nuovo passaporto digitale sanitario

Ma vediamo meglio in cosa consiste questa innovazione e perché potrebbe rivelarsi provvidenziale in questi mesi. Il passaporto digitale sanitario può essere utilizzato tramite un’apposita app disponibile gratuitamente per smartphone e tablet, realizzata dalla no profit svizzera Commons Project Foundation al World Economic Forum.

Grazie a questo sistema si avrà la garanzia che il passeggero a cui è intestata sia negativo al Covid-19 in base a test conseguiti in laboratori certificati e che, quando sarà disponibile, ha fatto anche il vaccino. La sicurezza potrà arrivare attraverso un apposito questionariio sanitario diverso a seconda del Paese di destinazione. Le domande possono variare, infatti, sulla base delle normative introdotte di zona in zona e si adegueranno a seconda dell’evoluzione del numero di contagi. Una volta avuta la certezza di essere in possesso di tutti i requisiti richiesti per il Paese di destinazione, l’app fornirà un QR Code da scansionare al momento dell’imbarco.

Non solo sicurezza, ma anche praticità. Ora, infatti, chi deve raggiungere un Paese straniero è spesso costretto a portare con sè i documenti cartacei che certificano le proprie condizioni di salute. Certamente non l’ideale in un periodo tecnologico come quello che stiamo vivendo e con il rischio che questi possano andare perduti per una semplice disattenzione.

CommonPass è un’innovazione recente ed è al momento in fase di sperimentazione con Cathay Pacific Airways e United Airlines. In questa fase viene provato dai passeggeri su voli tra Londra e New York (United) e tra Hong Kong e Singapore. I benefici sono importanti, proprio per questo potrebbe essere introdotto anche da altre compagnie aeree. Per facilitare la situazione la soluzione non potrebbe che essere una proposta internazionale. E CommonPass potrebbe essere una delle proposte più semplici da utilizzare.

Potrebbe interessarti – Gli Aerei diventano ristoranti: la scelta di Singapore Airlines contro il Covid