Schumacher o Hamilton, per Berger il migliore è un altro

Michale Schumacher o Lewis Hamilton? Impazza il dibattito sul miglior pilota della storia della Formula 1: l’ex Ferrari fa un terzo nome

schumacher hamilton senna
Michael Schumacher (Getty Images)

Appaiati in testa alla classifica dei Gran Premi vinti, Michael Schumacher e Lewis Hamilton animano il dibattito degli appassionati di Formula 1. Chi è il miglior pilota della storia, il tedesco o l’inglese? Risposta difficile, perché è sempre difficile paragonare piloti di epoche diverse con macchine e regolamenti differenti. Certo l’indimenticato campione della Ferrari e il fuoriclasse della Mercedes condividono il dominio assoluto o quasi nella loro carriera. Ma c’è anche chi spariglia le carte e fa un nome diverso per il migliore della storia. E’ Gerhard Berger, ex pilota Ferrari, che indica un altro pilota come numero uno della Formula 1.

LEGGI ANCHE >>> Schumacher o Hamilton, chi è il migliore? Vettel ha pochi dubbi

Berger

berger senna
Senna e Berger (Getty Images)

non ha dubbi: niente Schumacher o Hamilton, è Senna il migliore

Il 61enne ex pilota austriaco indica in Ayrton Senna il pilota di Formula 1 più forte di tutti i tempi e spiega, in un’intervista a Speedweek, la motivazione della sua scelta. Berger analizza prima le performance di Hamilton, definendolo un “pilota eccezionale”, che con le sue vittorie ha meritato il record appena eguagliato e che è pronto a superare. Lui e Schumacher, secondo Berger, sono “due colossi” dei quali si parlerà anche nei prossimi anni e che “hanno plasmato di più” la Formula 1.

Questo però non basta a superare Ayrton Senna come miglior pilota di tutti i tempi. Berger a riguardo non ha dubbi: “Resta il migliore – ha spiegato -. E’ morto troppo presto ma aveva già tutti i record”. La convinzione dell’austriaco è che Senna sarebbe stato in grado di vincere diversi mondiali se ne avesse avuto la possibilità. Il brasiliano, tragicamente scomparso nel 1994 dopo un incidente nel Gp di Imola, in dieci anni di carriera ha vinto tre volte il titolo iridato, vincendo 41 Gp su 161 disputati e partendo per 65 volte in pole position. Ma non sono certo soltanto i numeri ad averlo issato nella leggenda della Formula 1.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> “Verstappen come Senna e Schumacher”: l’opinione di un ex campione di F1