MotoGP Teruel, Joan Mir indica l’avversario da battere: non è Quartararo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:12

Joan Mir non è eccessivamente preoccupato da Fabio Quartararo per il GP Teruel 2020 di MotoGP. Tiene d’occhio i pilota Honda soprattutto.

Joan Mir teme Honda GP Teruel
Joan Mir (Getty Images)

Joan Mir è leader della classifica mondiale MotoGP e tra i favoriti alla vittoria nel weekend del Gran Premio di Teruel 2020, un’ottima situazione dunque. Ma il pilota Suzuki, pur consapevole del proprio valore, non si monta la testa.

Non ha ancora vinto nessuna gara nella top class del Motomondiale e sa quanto sia importante vincere per aggiudicarsi il titolo. Sarebbe il primo nella storia della MotoGP a conquistare la corona iridata senza successi nel corso del campionato.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Marco Simoncelli, nove anni fa il tragico incidente: un pilota indimenticabile

MotoGP Teruel, Joan Mir “teme” la Honda

MotoGP Teruel Mir
Joan Mir, leader del motomondiale ma senza vittorie (Getty Images)

Mir ha concluso con il quinto tempo assoluto la prima giornata di Prove Libere MotoGP ad Aragon. Si è detto soddisfatto del lavoro svolto: «Sono contento di come sono andate le cose oggi, perché abbiamo provato tante cose per capire cosa è successo in gara, in modo tale che non ci succeda più. Mi sono sentito bene sulla moto, ero veloce e ho fatto buoni tempi».

Il pilota della Suzuki teme che ci sarà da tenere d’occhio la Honda in questo weekend, dato che sta andando molto forte con più piloti: «Nakagami può essere un rivale per il campionato, è sempre molto costante. Oggi ha volato. Sono andati tutti molto veloci loro. In questo momento, la Honda è la moto che funziona meglio e si vede».

Il maiorchino ha in Fabio Quartararo il primo inseguitore nella classifica generale e punta innanzitutto a battere lui. Chiaramente non dovrà sottovalutare neppure gli altri avversari, pronti ad approfittare di un suo passo falso. Un rivale da temere per la corsa è Alex Rins, suo compagno di squadra e vincitore nello scorso weekend.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Marc Marquez, come procede il recupero: Puig non si sbilancia