Vettel si arrende a Leclerc: “E’ di un’altra categoria”

Sebastian Vettel, protagonista di un altro sabato da dimenticare nelle qualifiche del Gp Portogallo, esalta Leclerc

leclerc vettel
Leclerc e Vettel (Getty Images)

Niente da fare. Anche nel Gp di Portogallo Sebastian Vettel ha vissuto delle qualifiche da dimenticare. Il pilota tedesco non è andato oltre il quindicesimo posto, confermando – al di là degli evidenti limiti della Ferrari – una difficoltà di guida ormai conclamata. Il quattro volte campione del mondo è proiettato già alla prossima stagione, quando saluterà Maranello per sedersi al volante dell’Aston Martin.

Certo si aspettava un addio diverso, ma è incappato in un’annata nera in tutti i sensi. Anche in Portogallo il suo compagno di scuderia, Charles Leclerc, è stato più veloce, issandosi fino al quarto posto. Una superiorità mostrata praticamente in tutta la stagione. La classifica recita quarantacinque punti di distacco, il monegasco ha portato a casa due podi contro gli zero di Vettel e poi ci sono le qualifiche: anche qui 10-2 per il più giovane dei piloti Ferrari.

LEGGI ANCHE  >>> F1 GP Portogallo Pagelle Qualifiche: la zampata di Hamilton, la grinta di Leclerc

Vettel ammette: “Leclerc è di un’altra categoria”

vettel e leclerc
Leclerc e Vettel (Getty Images)

Così al termine delle prove sul circuito di Portimao, Vettel non ha potuto fare altro che ammettere la superiorità del compagno. Dichiarazioni di resa da parte del tedesco che esalta Leclerc: “Non solo mi batte – ha spiegato dopo le qualifiche – ma è proprio di un’altra categoria”.

Parole al miele dopo i confronti (e gli scontri) dello scorso anno. Rivalità che sembra ormai lontana, spenta da una macchina che ha mostrato prestazioni ben al di sotto della storia de Cavallino. Così Vettel nel commentare le qualifiche ammetteva di non sapere come migliorare: “Anche quando faccio un giro che mi sembra buono, sono più lento. Io più di questo non riesco a fare”.

Parole che fanno seguito a quelle pronunciate già nei giorni scorsi, quando Vettel ammise la maggior capacità di Leclerc di tirare il meglio dalla Ferrari. In Portogallo c’è stata solo la conferma per un pilota che ormai è proiettato più sul futuro che sul presente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> GP Portogallo, Qualifiche: Vettel record negativo, Hamilton fa 90, le statistiche