Ford, in arrivo il nuovo sistema per evitare incidenti: come funziona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:04

Ford, in arrivo il nuovo sistema per evitare incidenti: come funziona il Blind Spot Assist che farà il suo debutto sulla Kuga

Ford Kuga
Ford Kuga, nuovo sistema per evitare gli incidenti da angolo cieco (Foto: Wheelsage)

Ford ha introdotto una nuova tecnologia progettata per aiutare i conducenti a evitare gli incidenti da angolo cieco, molto spesso pericolosi. Il nuovo “Blind Spot Assist” fa il suo debutto mondiale sul nuovissimo SUV Ford Kuga.

La tecnologia monitora l’angolo cieco del guidatore per i veicoli in avvicinamento da dietro e può intervenire sullo sterzo per scoraggiare una manovra di cambio corsia se viene rilevata una potenziale collisione.

Sulla Kuga fa il suo esordio anche il sistema “Intersection Assist“, che utilizza la telecamera anteriore del veicolo, combinata con il radar, per monitorare potenziali collisioni con veicoli in arrivo su corsie parallele.

Glen Goold, ingegnere capo del programma Kuga, ha dichiarato in una nota: “Molti conducenti a un certo punto saranno stati colti di sorpresa quando un altro veicolo compare quasi dal nulla senza che ce ne fossimo accorti. Il sistema di mantenimento della corsia con Blind Spot Assist ci permette di avere praticamente un paio di occhi in più. Qualsiasi piccolo errore di giudizio può essere rimediato per evitare guai più seri“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ford Mustang Cobra Jet 1400: un bolide elettrico da 1.500 cavalli – VIDEO

Ford, in arrivo il nuovo sistema per evitare incidenti: come funziona

Blind spot Assist
Ford, in arrivo il nuovo sistema per evitare incidenti: come funziona (Foto: Youtube)

Per più di un decennio, Ford ha offerto la tecnologia Blind Spot Information System (BLIS) in grado di avvisare i conducenti della presenza di veicoli nel loro punto cieco, utilizzando una spia nello specchietto retrovisore esterno.

Il nuovo sistema di mantenimento della corsia con Blind Spot Assist fa un ulteriore passo avanti. I sensori radar presenti nell’innovativa Kuga, scansionano corsie parallele per veicoli fino ad un raggio di 28 metri, 20 volte al secondo, mentre si guida a velocità da 65 a 200 km/h. Un intervento può essere attivato automaticamente se il sistema di controllo rileva un cambio di corsia monitorando la segnaletica orizzontale. Il tutto grazie alla telecamera in grado di calcolare possibili collisioni.

La tecnologia può funzionare alla luce del giorno e al buio, con i fari attivati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ford Focus, l’Auto di Ken Block in Gymkhana venduta all’asta: il prezzo