Ubriaco alla guida travolge e uccide 19enne: l’incidente vicino Bologna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

Ubriaco alla guida travolge e uccide 19enne: l’incidente vicino Bologna. La ragazza purtroppo non ha avuto scampo

Ambulanza
(Getty Images)

Una tragedia in strada si è verificata ieri nel tardo pomeriggio vicino Bologna. Esattamente in via del Frullo a Castenaso, una ragazza di 19 anni è stata travolta e uccisa da un’automobilista. Irene Zucchi, questo il nome della vittima, stava attraversando una rotonda, quando un’utilitaria guidata da un uomo di 45 anni l’ha investita a velocità sostenuta, non lasciandole scampo. Dopo le verifiche del caso e l’alcol test di routine, il conducente è risultato positivo. Era ubriaco alla guida. 

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, subito accorse sul luogo dell’incidente assieme agli operatori sanitari del 118, la giovane era in giro per fare jogging. L’Opel Astra guidata dall’uomo, l’avrebbe falciata di netto lungo le strisce pedonali, che la 19enne stava attraversando, proprio vicino alla sua abitazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milano, incidente in Monopattino Elettrico: ferito ragazzo di 13 anni

Ubriaco alla guida travolge e uccide 19enne: l’incidente a Castenaso

I carabinieri hanno ricostruito la tragedia, come riferito dall’Ansa, parlando di uno schianto violentissimo. La giovane stava facendo jogging vicino la propria casa e non ha avuto scampo, morendo sul colpo. A nulla sono serviti i tentativi di rianimarla dei medici del 118. L’automobilista è stato fermato sul luogo dell’incidente e arrestato. Ora si trova ai domiciliari. Il suo tasso alcolemico era di quattro volte superiore al limite consentito. 

Il sindaco di Castenaso, Carlo Gubellini, intervistato dall’Ansa ha raccontato: “La ragazza stava correndo quando è avvenuto l’incidente. Purtroppo si tratta di una tragedia che ci ha profondamente sconvolto. Via Frullo è una delle vie che portano in paese. La giovane era anche sulle strisce pedonali. Era la nipote di secondo grado del fondatore di un noto panificio di Castenaso, dove ancora lavora la sua mamma“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, gara di Auto clandestina termina con un incidente: la ricostruzione