Auto sommersa in acqua: autista eroe salva madre e due bambine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:59

Nubifragio in Campania: una mamma con due bambine, intrappolate nella loro auto sommersa in acqua, salvate da un autista

auto sommersa in acqua autista
Strade allagate (Getty Images)

Attimi di paura nel casertano per una mamma e le sue due bambine. La famiglia era in auto quando è stata sorpresa dal violento nubifragio che questa notte ha colpito la Campania. La macchina è rimasta ferma per strada con l’acqua che iniziava ad ingrossarsi e ad arrivare fino all’altezza dei finestrini.

Per i tre occupanti dell’auto sono stati minuti di autentico terrore, fortunatamente però tutto è finito per il meglio grazie ad un autista della CTP, la compagnia di trasporti pubblici di Napoli. Roberto Ascione ha capito la difficoltà della donna ed è riuscito a trarre in salvo lei e le due bambine.

LEGGI ANCHE >>> Auto travolta da un treno e trascinata sui binari: le foto impressionanti

Mamma e figlie in auto sommersa in acqua: il racconto dell’autista

A raccontare quanto accaduto è stato lo stesso autista, impegnato sulla T51 Aversa-Pinetamare, nel casertano. L’uomo era alla guida del suo pullman e resosi conto della strada allagata ha iniziato a camminare lentamente. “Era un vero fiume in piena – le parole dell’autista a Il Mattino –, c’era tanta roba che galleggiava“. Ad un certo punto però, l’uomo si accorge dell’auto in balia dell’acqua con la mamma e i due bambini che, terrorizzati, chiedevano aiuto.

Immediatamente sceso dal suo pullmann, è riuscito ad avvicinarsi all’auto: “Ho aperto la porta anteriore – il suo racconto – e sono riuscito a far uscire la donna e i suoi figli dal finestrino dell’auto“. La salvezza per la famiglia con il gesto eroico che è stato apprezzato anche dall’amministratore della CTP Augusto Cracco che ha voluto rivolgere un “plauso all’operatore di esercizio CTP” per aver “tratto in salvo una famiglia con due bambine bloccati nella loro auto rimasta immersa nell’acqua“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Autoscuole, settore allo stremo per il Covid: l’appello di Unasca al Governo