Divieto di fumo all’aperto a Milano: tutte le aree coinvolte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59

Dal 1° gennaio 2021 attivo a Milano il nuovo Regolamento per la Qualità dell’Aria, che imporrà il divieto di fumo in alcune aree all’aperto.

divieto di fumo
Donna mentre fuma una sigaretta (Foto: PIxabay)

Svolta importante in arrivo a Milano, volta non solo a migliorare la qualità dell’aria ma anche a dare un contributo per preservare la salute di ognuno. Il Consiglio Comunale ha infatti approvato un nuovo Regolarmento per la qualità dell’aria, che entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2021. Sulla base di quanto stabilito, sarà introdotto il divieto di fumare in alcuni luoghi all’aperto.

Le aree prescelte saranno gli stadi, le aree gioco per i bambini, i cimiteri, le aree cani, i cimiteri ed entro un raggio di dieci metri dalle fermate dei mezzi pubblici.

Sigaretta (Foto: PIxabay)

Potrebbe interessarti – Nuovo Codice della Strada: limite di velocità a 150 km/h ma non si può fumare

Divieto di fumo all’aperto a Milano: ecco cosa prevede la nuova normativa

Una misura che, inevitabilmente, potrebbe fare discutere e generare malcontento tra i fumatori più accaniti, come era già accaduto anni fa quando si era deciso di introdurre il divieto all’interno di bar e ristoranti. Quel provvedimento, però, alla fine ha portato a miglioramenti importanti e ha reso più vivibili i locali anche chi non sopporta il fumo.

Questa nuova norma rappresenterà però solo il primo passo. Ma non ci si limiterà a questo. A partire dal 2023 i forni delle pizzerie, altro elemento finito nel mirino della lotta all’inquinamento, dovranno rientrare nella classe energetica A1. L’amministrazione di Palazzo Marino ha infatti già stabilito un ulteriore inasprimento, attivo dal 2025. Da allora, infatti, il divieto di fumo sarà esteso a tutte le aree pubbliche all’aperto.

La riduzione del fumo potrebbe servire secondo quanto rilevato dall’amministrazione comunale a ridurre il Pm10, ovvero il particolato formato da particelle con un diametro inferiore al centesimo di millimetro (10 micrometri) che riescono anche a depositarsi nei bronchi.

Potrebbe interessarti – Divieto di fumare in Auto in presenza di bambini: la Gran Bretagna lancia campagna anti fumo