Franco Morbidelli, dalla MotoGP ai Rally: parteciperà alla tappa di Monza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07

Franco Morbidelli, dalla MotoGP ai Rally: parteciperà alla tappa di Monza. Il pilota della Yamaha Petronas è pronto a sbarcare anche nel WRC

Franco Morbidelli
Franco Morbidelli, dalla MotoGP al WRC: correrà la tappa di Monza (Foto: Getty)

E’ un momento speciale per Franco Morbidelli. Le tre vittorie in MotoGP e il secondo posto del mondiale da difendere nell’ultimo appuntamento di Portimao sono un punto di partenza su cui costruire le ambizioni per il 2021. La Yamaha Petronas si è dimostrata una delle migliori del lotto e l’esperienza di Ramon Forcada nel box potrebbero renderlo il pilota da battere il prossimo anno. Ma “Francky” non si ferma alle due ruote ed è pronto ad esplorare anche il mondo dei Rally. E’ notizia di questa mattina, infatti, che prenderà parte al Rally di Monza, una delle tappe più prestigiose del Campionato Mondiale WRC. La gara si disputerà dal 3 al 6 dicembre sul circuito brianzolo.

Il 25enne italo-brasiliano correrà a bordo di una Hyundai i20 R5. WITHU e Hyundai Rally Team Italia hanno scelto Morbidelli dopo averlo conosciuto all’interno del progetto “Riders meet Rally” dello scorso giugno. In quel caso, sulla pista del Ciocco, tutti i piloti motociclistici WITHU Motorsport si sono cimentati al volante delle Hyundai i20 R5 preparate dal team della famiglia Scandola.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tunico Maciel morto al Rally di Sertoes: la dinamica dell’incidente

Franco Morbidelli, dalla MotoGP ai Rally: correrà la tappa di Monza a dicembre

Rally Monza
Franco Morbidelli, dalla MotoGP ai Rally: parteciperà alla tappa di Monza (Foto: Getty)

Quest’anno l’ACI Rally Monza si preannuncia profondamento diverso rispetto a quello che avevamo imparato a conoscere in passato. Sarà più in linea con gli standard degli altri appuntamenti del WRC, sia in termini di lunghezza (circa 272 chilometri cronometrati) e anche per conformazione della pista.

Franco Morbidelli ha voluto commentare a caldo la notizia con il solito entusiasmo.
Sono elettrizzato dalla possibilità di confrontarmi in un vero appuntamento del Campionato del Mondo Rally WRC. Sarà una grande occasione per confrontarmi con una specialità del Motorsport diversa dalla mia. Sarà un’esperienza di sicuro divertimento, dovrò imparare in fretta tanti dettagli e non sarà banale abituarsi in pochi giorni alle quattro ruote. Quando Matteo Ballarin (Presidente WITHU) mi ha chiamato, non ci ho pensato due volte, d’altronde sono esperienze che ti capitano di fare poche volte nella vita. Mi farò fare un po’ di ripetizioni accelerate da Umberto Scandola per farmi trovare il più pronto possibile allo start della prima prova speciale“.

L’evento sarà coperto mediaticamente con collegamenti sia da parte di Sky che di Mediaset e Rai. Una bella vetrina per accrescere la popolarità di Morbidelli, come avvenuto per tanti anni con Valentino Rossi, uno degli specialisti di questo appuntamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> MotoGP Portimao, Morbidelli è pronto: “Il mio rollercoaster sull’asfalto”