F1 GP Sakhir, Russell disperato a fine gara, il video del team radio

George Russell, autore di una grandissima gara, deve accontentarsi del nono posto per un grave errore del box. Arrivano le scuse dell’ingegnere

George Russell
George Russell (Getty Images)

Una gara perfetta per George Russell, al termine di un week end di gara da autentico protagonista, come, d’altronde, gli è stato riconosciuto anche dagli spettatori che l’hanno votato il “pilota della gara“. Tre giorni per imparare i comandi del volante, per adattarsi ad una monoposto completamente differente e rendere al massimo. Una partenza incredibile, il primo posto tenuto fino al clamoroso errore del box Mercedes che, di fatto, gli ha privato della possibilità di vincere la gara. Ed il team radio al termine della gara con il suo ingegnere è quasi da libro cuore. Al muretto gli hanno chiesto scusa più volte, ammettendo l’errore e congratulandosi con il pilota per l’ottimo lavoro svolto. “Una gara brillante” gli hanno detto; parole che, di certo, non hanno attenuato la disperazione di Russell, incredulo per la grande occasione sfumata via.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> F1 GP Sakhir, il doppio pit stop Mercedes è un disastro: cosa è accaduto

George Russell affranto: “Non so cosa dire”

George Russell
George Russell (Getty Images)

Ai microfoni di Sky ha poi evidenziato ulteriormente la sua delusione. “Sono felice ed orgoglioso, ma anche deluso. Ci sono state gare in passato in cui mi è stata portata via la vittoria ma è incredibile che sia accaduto per ben due volte nella stessa gara. Non so cosa dire, purtroppo le gare sono fatte così. Se posso essere soddisfatto? Tutti dicono che dovrei esserlo. La verità è che sono arrivato a questo week end senza sapere cosa sarebbe successo; mi conosco, so cosa posso dare ma è sempre difficile arrivare all’ultimo momento. Arrivare così vicino alla vittoria dopo una pole ed essere in testa alla gara significa che è stato fatto bene tutto ed era tutto sotto controllo”.

Con ogni probabilità, però, avrà un’altra chance, ad Abu Dhabi. Hamilton, infatti, è ancora positivo ed al momento non potrà correre negli Emirati Arabi Uniti. Sarebbe scontato, a quel punto, la riconferma del numero 63 alla guida della Mercedes, sperando, stavolta, che la fortuna l’assista un po’ di più.

LEGGI ANCHE >>> LIVE F1 GP Sakhir, Gara in diretta: Perez che vittoria, rimpianto Russell