Fausto Gresini stabile e intubato: gli aggiornamenti sulle condizioni

Fausto Gresini ancora ricoverato a Bologna per Covid: gli aggiornamenti del figlio Lorenzo sulle sue condizioni di salute

gresini condizioni
Fausto Gresini (Getty Images)

Resta in ospedale Fausto Gresini ricoverato all’ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi di Bologna dallo scorso 30 dicembre. Il dirigente della MotoGP resta in condizioni stabili, ma sedato come da aggiornamenti che il figlio Lorenzo ha fornito dal proprio profilo Facebook.

Il 59enne è arrivato nel nosocomio di Bologna da Imola dove era stato ricoverato per il peggiorare delle sue condizioni il 27 dicembre dopo la positività al Covid. Intubato e posto in coma farmacologico, Gresini è stato poi risvegliato con cautela per lo stabilizzarsi delle sue condizioni. Gli ultimi aggiornamenti sono stati forniti dal figlio Lorenzo Gresini tramite Facebook.

LEGGI ANCHE >>> MotoGP, grande novità per Gresini: dal 2022 sarà Team Indipendente

Fausto Gresini sottoposto a tracheotomia: gli aggiornamenti

Le condizioni dell’ex pilota restano stabili anche se è ancora intubato. Lo spiega Lorenzo Gresini con un post su Facebook in cui sceglie anche di ringraziare chi è vicino alla famiglia in questo difficile momento.

Nel “piccolo aggiornamento sulle condizioni” di Fausto Gresini, come inizia il messaggio postato nella notte,  si legge che il dirigente “è stato sottoposto a tracheotomia“, una prassi dopo dieci giorni di intubazione, come spiega lo stesso Lorenzo. “Al momento è stabile e sedato in stato di semi-coscienza” spiega ancora il figlio che poi coglie l’occasione “per ringraziare le persone che ci sono vicine” e per scusarsi “se a volte non riusciamo a rispondere a tutti“.

Fausto Gresini è soltanto l’ultimo protagonista della MotoGP e del motomondiale in generale che ha dovuto affrontare la difficile battaglia con il Covid. Nella stagione scorsa anche Valentino Rossi era stato costretto a fermarsi per il coronavirus. La speranza è che presto possano esserci aggiornamenti positivi per Gresini e che questi giorni diventino soltanto un lontano ricordo.