Marchetti, Ferrari distrutta da un addetto autolavaggio: la foto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:15

Federico Marchetti, portiere del Genoa, protagonista suo malgrado di un episodio davvero bizzarro avvenuto nel capoluogo ligure

Federico Marchetti
Federico Marchetti (Getty Images)

Sarà capitato almeno una volta a gran parte degli automobilisti di lasciare la propria vettura a un Autolavaggio per poi passare a ritirarla ad operazione terminata. Deve essere stato questo il proposito di Federico Marchetti, portiere del Genoa, che ha pensato di riservare lo stesso trattamento alla sua Ferrari 812 Superfast, una supercar da 300mila euro.

Purtroppo per lui però la Ferrari non è mai stata pulita ma ha subito ben altro trattamento con un epilogo che, di certo, avrà mandato su tutte le furie Marchetti il quale, ignaro di tutto, ha rivisto il suo bolide distrutto in strada.

Potrebbe InteressartiVettel, parole dolci per la Ferrari: “Mi mancherà”

Marchetti, che danni alla Ferrari

Cos’è accaduto ? Stando al Corriere della Sera, un addetto dell’autovalaggio cui Marchetti aveva lasciato la Ferrari avrebbe perso il controllo della supercar nel tragitto verso il centro sportivo Signorini nel quale il portiere si stava allenando con i compagni di squadra del Genoa.

L’uomo alla guida, dopo un semaforo, in una dinamica ancora da chiarire, è andato a schiantarsi contro il guardrail. Nell’impatto coinvolte anche alcune auto parcheggiate sul lato della strada. Ingenti i danni alla Ferrari completamente distrutta nella parte anteriore con il cofano squarciato e le parti interne altrettanto danneggiate. Di certo, la riparazione non sarà di poco conto.