Nissan GT-R 50, la supercar nipponica: potenza e … prezzo da urlo

La Nissan espone a Tokyo la GT-R 50, supercar nipponica in collaborazione con Italdesign: caratteristiche e prezzo del bolide

Nissan GT-R 50
Nissan GT-R 50 (italdesign.it)

E’ il bolide di casa Nissan la GT-R 50, la risposta nipponica alle supercar europee. Eppure c’è una mano italiana anche importante sulla vettura, considerato come sia stata sviluppata con la collaborazione di Italdesign. D’altronde l’auto è stata creata proprio per festeggiare i 50 anni dalla prima GT-R e della casa italiana. E’ in esposizione a Tokyo, nello show-room della Nissan Crossing nella capitale nipponica; è l’esemplare testato in pista per verificare la tenuta del telaio e la rigidità dello stesso. Va infatti considerato come la vettura monti un motore davvero poderoso da 3.8 litri V6 bi-turbo e ben 710 cavalli. Propulsore realizzato dalla divisione racing del marchio nipponico, la Nismo, specializzata in vetture “estreme”.

Sono invece 780 i Nm della vettura; prestazioni record per la supercar giapponese che ha potuto contare sull’esperienza accumulata nelle varie competizioni a cui ha partecipato il marchio. L’obiettivo – decisamente raggiunto – era raggiungere le prestazioni massime.

LEGGI ANCHE >>> Pagani Huayra R, arriva il motore V12: il sound è da brivido – Video

Nissan GT-R 50, prezzo e personalizzazioni uniche

Nissan GT-R 50
Nissan GT-R 50 (italdesign.it)

La GT-R 50 se da un lato non si discosta molto dalla concept del 2018, dall’altra, cambiate molto aerodinamica e design della vettura. E’ stata installata un’ala posteriore attiva per regolare i flussi d’aria e tenere incollata la vettura all’asfalto. Sono tantissimi, invece, gli allestimenti personalizzabili per ogni utente. Una precisa volontà da parte della casa di rendere le vetture più uniche possibili e ad immagine e somiglianza dei rispettivi proprietari.

Una sorta di occhio di riguardo, considerato come l’auto non sia decisamente economica; ben 990mila euro tasse escluse per portare a casa questo gioiello. E si deve fare anche in fretta nello staccare l’assegno; sono solo 50 gli esemplari prodotti e quasi tutti già venduti.