“Sainz in Ferrari, non l’ho presa bene”: Giovinazzi svela la sua reazione

Giovinazzi racconta come ha reagito alla notizia dell’ingaggio di Sainz da parte della Ferrari. Il pilota italiano sogna ancora la rossa.

Antonio Giovinazzi F1
Antonio Giovinazzi (Getty Images)

Nel 2021 Antonio Giovinazzi affronterà la terza stagione consecutiva in Formula 1. Infatti, è stato confermato dal team Alfa Romeo al fianco di Kimi Raikkonen.

Il pilota italiano dovrà riscattare un 2020 deludente, con soli 4 punti conquistati contro i 14 del 2019. Sarà un anno importante per riuscire a conquistarsi un sedile anche per il futuro. Cosa non semplice, soprattutto se la scuderia Sauber dovesse non rinnovare il contratto di collaborazione con la Ferrari.

LEGGI ANCHE -> Hamilton e il rinnovo con Mercedes: l’accusa di Ecclestone

Formula 1, Giovinazzi su Sainz in Ferrari

Giovinazzi
Antonio Giovinazzi (Getty Images)

Giovinazzi dal 2016 è legato alla casa di Maranello e il suo sogno è quello di correre con la monoposto rossa in Formula 1. Ma difficilmente riuscirà a realizzarlo. Infatti, la Ferrari per il biennio 2021-2021 ha ingaggiato Carlos Sainz.

Intervistato da Autosprint, Giovinazzi ha spiegato la sua reazione quando ha saputo della firma del pilota spagnolo: «Ovviamente non ho preso bene la scelta della Ferrari. Pensavo che ci sarebbe stata un’occasione per me. Forse non era il momento giusto. La scelta di Sainz comunque non significa che non possa avere il posto in futuro. È il mio sogno correre con la Ferrari».

Il driver pugliese sperava che il team di Maranello gli desse una chance, però ha preferito ingaggiare Sainz. Sicuramente l’ex McLaren ha più esperienza e può dare maggiori garanzie di risultati. Il valore di Giovinazzi in F1 non è ancora chiaro ed è normale che una scuderia con grandi aspettative non possa rischiare, soprattutto in questi anni delicati.

Intanto il 27enne di Martina Franca deve pensare a dare il massimo nel 2021 con l’Alfa Romeo, poi il futuro si vedrà.