Hamilton e Mercedes, una clausola “speciale” nel contratto: i dettagli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:20

Hamilton e Mercedes a un passo dal rinnovo, spuntano i dettagli economici e non solo del contratto che firmerà il campione in carica della F1.

Lewis Hamilton Mercedes
Lewis Hamilton (Getty Images)

Dopo tante settimane di trattative, sembra che a breve Mercedes e Lewis Hamilton arriveranno alla tanto attesa fumata bianca. L’accordo per il nuovo contratto dovrebbe essere vicino.

Salvo colpi di scena, la telenovela si concluderà tra poco tempo. I test pre-campionato si avvicinano e la scuderia di Brackley vuole prepararsi al meglio assieme al sette volte campione del mondo e a Valtteri Bottas. Non può più protrarre le negoziazioni per un rinnovo che incredibilmente non è ancora stato firmato dopo anni di successi insieme.

LEGGI ANCHE -> Nikita Mazepin ne combina un’altra: multato in Auto

Hamilton e Mercedes, clausola “anti Verstappen”?

Verstappen Hamilton
Max Verstappen e Lewis Hamilton (Getty Images)

Il portale F1-Insider nelle scorse ore ha rivelato che l’accordo tra Hamilton e Mercedes c’è. Per quanto concerne la durata del nuovo contratto, sembra che le parti abbiano stipulato un’intesa annuale con opzione per prolungarla per un’altra stagione. L’annuncio potrebbe arrivare la prossima settimana.

Lo stipendio di Lewis dovrebbe rimanere simile a quello che ha percepito fino al 2020, quindi circa 40 milioni di euro annui. La novità dovrebbe essere che al pilota verrà concessa la possibilità di commercializzare lui stesso gli spazi pubblicitari sul casco e sulla tuta. Quindi, soldi in più che può che incassare oltre all’ingaggio che gli garantirà la scuderia di Brackley.

In ballo c’è anche una clausola che consentirà a Hamilton di avere voce in capitolo sulla scelta del prossimo compagno di squadra. È stata definita una “clausola Verstappen”, dato che il pilota inglese non vorrebbe avere Max Verstappen nel suo box. Invece, Toto Wolff ammira molto il driver della Red Bull e potrebbe pensare di portarlo in Mercedes se deciderà di non promuovere George Russell dalla Williams.